Spaccio di droga, bar di Fiorenzuola chiuso per novanta giorni – FOTO

Chiusura forzata per 90 giorni. E’ il provvedimento adottato dal questore di Piacenza nei confronti del bar Shanghai di via Illica a Fiorenzuola. Un provvedimento adottato in base all’articolo 100 del Tulps, “Gravi problemi di sicurezza pubblica”. La decisione è stata adottata su richiesta dei carabinieri del capoluogo valdardese, richiesta accettata a causa della frequentazione reiterata del locale da parte di spacciatori e clienti di questi: in questo bar, infatti, avvenivano, secondo le risultanze degli inquirenti, gli scambi e gli accordi sulle dosi.

Il bar è gestito da una famiglia di origini cinesi alla quale sono state ritirate, momentaneamente, le licenze. I sigilli sono stati applicati questa mattina, 13 giugno, dai poliziotti della divisione Pasi della questura e dai carabinieri della compagnia di Fiorenzuola.

Elementi inerenti lo spaccio di droga all’interno del locale erano emersi nei giorni scorsi in seguito alle indagini dei carabinieri che nel contesto avevano smantellato un vasto traffico.