Strada bloccata dalle auto dei clienti, le lamentele dei vicini incastrano il pusher

Si imbattono in un osso, indagini in corso

Spacciava marijuana, arrestato per motivi di viabilità. Protagonista un piacentino di 29 anni residente a Costa Pelata, frazione di San Giorgio. L’uomo, domiciliato in una cascina del paese, accoglieva i clienti all’interno della propria abitazione. Avendo alcuni cani liberi in cortile e non potendo quindi lasciare aperto il cancello di casa, chiedeva agli avventori di parcheggiare lungo la strada per poi scavalcare la recinzione. Una volta all’interno dell’area privata si svolgeva la transazione.

blank

Le auto in sosta, però, hanno iniziato a rappresnentare un problema per gli altri residenti: essendo la strada molto stretta, infatti, impedivano il passaggio alle altre vetture e ai trattori in movimento da un campo all’altro. Motivo per cui, qualche vicino di casa esasperato, ha iniziato a lamentarsi con i carabinieri i quali hanno deciso così di andare a parlare al padrone di casa, cercando di arrivare a una soluzione.

Peccato però che il motivo di quelle frequentazioni non fosse propriamente legale. I militari, infatti, hanno scoperto che il 29enne conservava in una vettura fuori uso, parcheggiata in cortile, notevoli quantitativi di marijuana che appunto spacciava ai suoi “visitatori”: le forze dell’ordine, al momento della perquisizione, ne hanno trovati 110 grammi. In casa, invece, tutto il materiale per confezionare le dosi e 450 euro in contanti.

Il 29enne è stato così arrestato.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank