Superlega, niente da fare per la Wixo Lpr: Modena vince il derby 3-0

Troppa Azimut Modena per la Wixo Lpr Piacenza, potrebbe essere questo il titolo per descrivere un match a lunghi tratti a senso unico. I canarini stanno guidando con merito la classifica con 12 set vinti e nessuno perso. I ragazzi di Giuliani non hanno saputo ripetere la buona prestazione mostrata nella gara contro Perugia. Troppi gli errori al servizio dei biancorossi. I locali hanno sfruttato il maggiore tasso tecnico, poggiando soprattutto sul fuoriclasse Ngapeth, autore di ben 17 punti. Solo nel terzo set Piacenza ha messo in difficoltà la squadra di Stoytchev, conducendo lo score per buona parte del parziale, salvo farsi riprendere e superare nel momento chiave.
Per i biancorossi si tratta del primo di una serie di match ravvicinati: la sfilza di impegni e di gare che fanno la differenza non rallenterà però al termine di Modena-Piacenza. In programma nell’arco di poco più di 2 settimane ci sono infatti ben 5 match, tutti in rapida successione; di questi 3 in trasferta, a Latina (2 novembre), a Castellana Grotte (8 novembre), a Civitanova (16 novembre) e altri 2 tra le mura amiche del palazzetto di Via Tirotti, con Milano (5 novembre) e Padova (19 novembre).

blank

Modena – Piacenza 3-0: (25-15; 25-19; 25-23)

Terzo set: Piacenza parte avanti nel parziale. Parodi a segno in diagonale 1-4.  Piacenza continua a condurre nello score 7-3.  Hersko attacca dalla seconda linea 6-10. Out l’attacco di Holt 7-12. Modena torna sotto 11-12. Il set viaggia sui binari dell’equilibrio. Muro di Parodi su Sabbi 21-22. Ngapeth mette a segno un grande punto 22-22. Ace di Holt su Parodi 23-22. A segno Parodi 23-23. Ngapeth chiude il match 25-23.

Secondo set: avvio in equilibrio 6-6. Attacco vincente di Sabbi 8-6. Piacenza agguanta la parità 9-9. Stoytchev chiama timeout. Si arriva al giro di boa con i locali avanti 12-11. Errore di Hersko al servizio 15-13.  Errore di Ngapeth. Settima battuta sbagliata per Piacenza 17-15. Muro di Holt 18-15. Parodi trova le mani alte del muro di Modena 20-17. Break di Modena 22-17. Ace di Urnat (break 3-0 per i canarini). Modena chiude 25-19

Primo set:
Piacenza parte bene, ma è costretta ad inseguire 12-9. Ace di Sabbi su Manià e Modena allunga 14-10. Ngapeth sale in cattedra e Piacenza fatica a trovare le contromisure. Modena fa la voce grossa in battuta 20-13. Errore punto di Hersko che pesta la linea dei 3 metri. Out Ngapeth 20-14. Errore di Parodi al servizio. Altro punto di Ngapeth. Modena chiude il set 25-15

Modena: Bruno e Sabbi in diagonale, Holt e Bossi al centro, Urnaut e Ngapeth in banda. Libero Rossini. All Stoytchev

Piacenza: Baranowcz – Hersko in diagonale, Parodi e Clevenot in banda, Alletti e Yosifov al centro. Libero Manià. All. Giuliani

Segui in diretta su RADIO SOUND tutte le emozioni della quarta giornata di Superlega e del derby della Via Emilia. Ascolta STADIO SOUND, il programma sportivo di Piacenza per eccellenza!

CLICCA QUI PER ASCOLTARE MODENA – PIACENZA IN STREAMING

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank