Superlega: ultima fatica di regular season per la Wixo Lpr

Ultima fatica di Regular Season poi tutti i riflettori si posizioneranno sulle sfide dei Quarti Play Off SuperLega UnipolSai: incontri che si prospettano spettacolari con Perugia, Civitanova e Modena già certe di poter godere del fattore campo. Non ancora assegnato il quarto posto in graduatoria (ultimo ad avere i favori del fattore campo nei Quarti) attualmente occupato da Trento.
Tredicesima ed ultima giornata della stagione regolare con tutte le squadre in campo alle ore 18:00 e Piacenza, sotto i riflettori di Rai Sport + HD, impegnata sul difficile campo della Calzedonia Verona. Come tutti gli altri incontri messi a referto, anche la trasferta veneta si dimostra insidiosa da entrambi i lati del rettangolo di gioco: gli uomini di coach Grbic, euforici per la prima qualificazione in Semifinale di CEV Cup ottenuta in Francia, sono attualmente quinti (48 punti) ma possono ancora ambire a raggiungere il quarto gradino di Trento (50 punti) impegnata domenica sul campo di Monza. Per chiudere in quarta posizione, gli scaligeri necessitano però di 3 punti e una sconfitta della Diatec o, mal che vada, di 2 punti ed uno stop dei gialloblù per 3-0 o 3-1.
Per Piacenza, ora settima (41 punti), la situazione è leggermente più complicata: quanto avverrà sul campo di Verona sarà comunque influenzato dai percorsi di Milano (sesta, 43 punti) e Ravenna (ottava, 41 punti) occupate rispettivamente con Latina e Perugia.
Per risalire di una posizione Piacenza dovrebbe chiudere con almeno 2 punti e sperare che Milano non ne incassi nemmeno uno dall’incontro casalingo con Latina. In più la Wixo LPR deve guardarsi le spalle da Ravenna che, a pari punti con gli emiliani (ma una vittoria in meno), si dovrà presentare alla corte di una Perugia capolista che in questa stagione ha concesso poco e niente ai contendenti. Ravenna, in questo caso, per sorpassare Piacenza dovrebbe andare a punti e confidare che Fei e compagni non guadagnino nulla sul campo veneto: impresa decisamente improbabile.
L’ipotesi più probabile è che Fei e compagni chiudano la Regular Season al settimo posto per poi incontrare nei Quarti Play Off UnipolSai la Cucine Lube Civitanova, seconda della classe.
Ma nulla è ancora scritto e Piacenza può avere tutte le carte in regola per ribaltare ogni pronostico: la Wixo LPR in tutta la Regular Season ha ampiamente dimostrato di essere alla pari con le big dell’alta classifica,  ne è testimone l’ultimo turno casalingo quando Civitanova ha sudato 7 camicie per conquistare i due punti del tie break.
La Calzedonia accoglierà i biancorossi con all’attivo 17 vittorie ma dai confronti con le big non è mai riuscita a portare nelle proprie casse punti preziosi.
Dagli scontri con la Wixo LPR gli scaligeri hanno vinto 19 volte su 29, uno di questi successi è arrivato nella sfida di andata, ma solo al tie break.
Piacenza ha una forte motivazione che la spinge a fare del suo meglio sul campo veneto anche, e soprattutto, per affacciarsi alla fase dei Quarti nel miglior modo possibile.
A inizio match, la Nazionale Sorde di Pallavolo Femminile eseguirà l’Inno di Mameli.

blank
CALZEDONIA VERONA – WIXO LPR PIACENZA

PRECEDENTI: 29 (10 successi Verona, 19 successi Piacenza)
EX: Federico Marretta a Piacenza nel 2009-2010 (dal 17/01/10) e nel 2011-2012, Michele Baranowicz a Verona dal 2015 al 2017, Simone Parodi a Verona nel 2008-2009.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Stefano Mengozzi – 5 muri vincenti ai 400, Alen Pajenk – 1 partita giocata alle 100, Nicola Pesaresi – 1 partita giocata alle 200 (Calzedonia Verona).
In Campionato: Aimone Alletti – 4 muri vincenti ai 400, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Michele Baranowicz – 2 battute vincenti alle 200, Alessandro Fei – 26 attacchi vincenti ai 7500 (Wixo LPR Piacenza).

HANNO DETTO

Nikola Grbić (allenatore Calzedonia Verona): “Possiamo ancora arrivare quarti e ce la metteremo tutta. Sulle ali dell’entusiasmo, dopo il successo in CEV, ma non troppo perché ora dobbiamo pensare alla SuperLega e ai Play Off. Non è ancora finita la stagione non possiamo permetterci alcun calo di tensione. Vogliamo un Agsm forum pieno, ci serve il calore del nostro grande pubblico”.
Michele Baranowicz (Wixo LPR Piacenza): “Il nostro piazzamento finale in Regular Season credo dipenderà più da noi che dai risultati di Milano e Ravenna. Penso che il sesto posto sia ormai un obiettivo impossibile ma non è mai detto. Il nostro compito sarà portare a termine una buona partita soprattutto in vista dei Play Off: chiunque dovremo incrociare sul nostro cammino sarà, senza ombra di dubbio, un avversario tostissimo”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank