Svetlana, è lei la donna ritrovata morta a Campobasso nel mare Adriatico, decisivo il test Dna

Svetlana Mihajlova la 51enne macedone scomparsa da Piacenza lo scorso 30 marzo, è suo il corpo senza vita trovato nel mare Adriatico a Petacciato in provincia di Campobasso.  Per risalire all’identità della donna da anni residente in città, e chiudere il caso è stato decisivo l’esame del Dna.

Della vicenda si era occupata anche la nota trasmissione Rai “Chi l’ha Visto”, ma dopo mesi di indagini è giunto il triste epilogo di una tragedia che, considerato il cadavere in avanzato stato di decomposizione, sarà difficile, se non impossibile, ricostruire.

Svetlana si era allontanata da casa quel 30 marzo dicendo al marito che andava a fare la spesa, ma da quel momento di lei non si è saputo più nulla, se non per una telefonata fatta nel pomeriggio dello stesso giorno. Il corpo è stato ritrovato nel mar Adriatico lo scorso 22 aprile e secondo i medici legali si trovava immerso nell’acqua almeno da 15 giorni.