Teleriscaldamento cittadino, lavori al via dal 21 giugno

blank

Lavori in vista sulla viabilità cittadina per l’ampliamento della rete del teleriscaldamento: a partire dal prossimo 21 giugno e fino al 2 luglio inizieranno la posa delle tubazioni coibentate presso la rotatoria di Via Colombo – Via Cremona. Nella area interessata la carreggiata verrà ristretta, ma verrà comunque mantenuto il doppio senso di circolazione.

blank

Grazie all’estendimento delle dorsali, verranno collegati alla rete 100 nuovi edifici e spenti altrettanti camini delle caldaie attualmente in funzione; le nuove tubazioni avranno una lunghezza di circa 10 km; verranno raddoppiate le volumetrie attualmente servite che passeranno da uno a due milioni di metri cubi. Altri 10.000 piacentini potranno usufruire del servizio, e si andranno ad aggiungere agli altrettanti 10.000 già serviti oggi dai 20 chilometri di rete esistenti. Non solo, lo sviluppo del servizio contribuirà alla riduzione dell’impatto derivante dal riscaldamento urbano: si risparmieranno 6.400 tonnellate ogni anno di CO2 e 5,3 tonnellate di ossidi di azoto: per fare un esempio, è come se venissero evitate le emissioni di tremila auto in circolazione a Piacenza. Ciò avverrà grazie ad una rete alimentata da più fonti di calore che verrà recuperato dalla produzione di energia elettrica (Centrale Levante) o dalla termovalorizzazione (Borgoforte), consentendo di sfruttare razionalmente il calore prodotto da fonte cogenerativa e di ridurre l’impiego della centrale di integrazione di via Diete di Roncaglia.

Questi i numeri dell’investimento che Iren prevede di sostenere nei prossimi anni per lo sviluppo del progetto, che è dell’ordine di 10 milioni di euro e rappresenta anche un concreto apporto all’occupazione diretta e indiretta sul territorio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank