Tentata violenza sessuale su una minorenne, indiano condannato a due anni di reclusione

Tentata violenza sessuale su una minorenne

Tentata violenza sessuale su una minorenne, indiano condannato a due anni di reclusione. Il fatto risale al novembre del 2013 nelle vicinanze di Rottofreno.

La vicenda. L’indiano 37enne avrebbe chiesto alla 13 di avere un rapporto sessuale mettendole una mano sulla gamba. La minorenne sudamericana chiese però aiuto e la madre successivamente sporse denuncia ai Carabinieri. La 13enne al momento dei fatti si trovava nell’auto del 37enne che conosceva e abitava vicino alla famiglia della ragazza nell’area della Val Tidone.

L’8 gennaio l’uomo è stato condannato a due anni di reclusione per tentata violenza sessuale. Assoluzione invece per l’accusa di lesioni. Entrambi i coinvolti nella vicenda però non si trovano più in Italia.

Il Pm Colonna aveva chiesto la pena di 3 anni, mentre l’avvocato difensore l’assoluzione. In attesa delle motivazioni della sentenza che ha portato alla condanna, la difesa sta valutando il ricorso in Appello.