Terrani, Ferrari e Bachini: il Piacenza Calcio vuole la serie B – AUDIO

Piacenza Calcio

Il Piacenza Calcio vuole la serie B. “Gettiamo la maschera, il nostro obiettivo è il primo posto in classifica. E questi tre acqusti invernali dimostrano la convinzione della società”. Con queste parole il vicepresidente del Piacenza Calcio, Roberto Pighi, presenta i tre neo acquisti che andranno a rinforzare la compagine biancorossa, attualmente prima in classifica anche se, va detto, ci sono squadre come l’Entella che devono ancora recuperare cinque partite. Proprio per mantenere la prima posizione e poter sperare nell’approdo in serie B, la società di via Gorra ha messo mano al portafogli e portato a termine tre acquisti importanti: Matteo Bachini, Franco Ferrari e Giovanni Terrani.

Ferrari, classe 1995, è di proprietà del Genoa ma viene in prestito dal Brescia dove è approdato dopo essersi messo in bella vista tra le fila della Pistoiese. Punta centrale, è nato a Rosario, città natale di un altro attaccante, tale Leo Messi.

“Mi aspetto di restare più dei sei mesi per ora stipulati. A Brescia sono capitato in un momento sbagliato, davanti a me avevo alcuni dei più forti attaccanti della serie B, sono venuto a Piacenza per rimettermi in gioco e mostrare il mio valore”.

Giovanni Terrani, classe 1994, ala sinistra, ha scelto il Piacenza all’Entella: “E’ stata una scelta dettata dall’istinto e dalla squadra. Inoltre mister Franzini gioca con il 433 che è il modulo a me più congeniale”.

Matteo Bachini, difensore centrale. classe 1995, non ha avuto dubbi: “Sono stato contattato dalla società a dicembre e non ho mai avuto dubbi, anche perché il Piacenza in serie C è una delle squadre più ambite. Sono pronto a dare il mio supporto per la conquista del primo posto”.

“Sono acquisti importanti, la città deve essere riconoscente a questa dirigenza” conclude il direttore sportivo Luca Matteassi.