Torna anche quest’anno in terra parmense l’Appennino Festival il 3 e 4 settembre

Torna anche quest'anno in terra parmense l'Appennino Festival

Torna anche quest’anno in terra parmense l’Appennino Festival. La manifestazione, organizzata da “Le Vie del Sale” con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, di Credit Agricole, della Regione Emilia Romagna, del Ministero per i beni e le attività culturali e di alcuni sponsor privati, il 3 e 4 settembre approderà a Ozzano Taro, al Museo Guatelli: il 3 alle 21 è in programma il concerto della corale “Verdi”, il 4 invece alle 15 è in programma la festa nella corte rurale che è sede del museo e la visita guidata alla collezione a cura dell’associazione “Amici di Ettore Guatelli” (per info: www.amiciguatelli.it).

blank

Il Museo Ettore Guatelli è un museo etnografico che ospita la grande collezione di oggetti correlati alla vita contadina raccolti da Ettore Guatelli, nato nel 1921 e divenuto maestro elementare nei primi anni del dopoguerra: una grande collezione di oltre 60.000 oggetti (utensili della cultura contadina, ma anche oggetti di uso quotidiano, scatole, giocattoli, scarpe, ceramiche) raccontano le condizioni di vita del mondo rurale.

Il 4 settembre però, alla sera, l’Appennino Festival arriva al Teatro Serra del Parco di villa Raggio di Pontenure: lì alle 21 si terrà l’omaggio a Pasolini “E il popolo canta. Pier Paolo Pasolini e la musica popolare”. Protagonisti Andrea Groppi (voce recitante) e, alle voci e agli strumenti, Elisa Dal Corso, Antonio Amodeo, Gioele Mazza, Julyio Fortunato, Maddalena Scagnelli e Franco Guglielmetti.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank