Tra un furto e un rogo i metronotte salvano un cane sfuggito ai padroni

blank

È stata una notte intensa per le guardie di Metronotte Piacenza che si sono trovate a fronteggiare un tentativo di furto a Fiorenzuola, un principio di incendio a Piacenza ed il ritrovamento di un cane nella periferia del capoluogo. Il primo intervento si è verificato intorno alle 22.00 quando, a seguito di allarme, un agente di vigilanza è intervenuto sul territorio del Comune di Fiorenzuola d’Arda dove, in via Campo Sportivo, alcuni malviventi avevano forzato il portellone di un furgone contenente bici da corsa di elevato valore nel tentativo di rubarle. Ma il sopraggiungere del metronotte ha portato i ladri a desistere e a fuggire senza portare a termine il colpo.

blank

Intorno all’una e mezza, invece, una guardia di Metronotte Piacenza, durante un controllo nella zona industriale di Piacenza, ha notato che una elevata quantità d’acqua usciva dalle finestre al primo piano di un capannone. Immediatamente l’agente ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco e del titolare dell’azienda per svolgere un controllo all’interno della struttura. Durante l’ispezione la guardia ha notato un principio di rogo, generato da un corto circuito, che aveva fatto attivare il sistema antincendio, provocando la fuoriuscita d’acqua. Fortunatamente i danni sono stati arginati proprio dall’intervento del metronotte.

Alle 2.30 circa invece, un agente di vigilanza di passaggio in via Manfredi a Piacenza ha notato che un cane meticcio di media taglia vagava impaurito per la via; nonostante l’animale fosse provvisto di collare, non erano presenti i riferimenti dei proprietari e quindi, per il la messa in sicurezza del cane, è stato avvisato il servizio di recupero preposto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank