Trasporto scolastico in montagna, Molinari e Tarasconi: “Raddoppiati i fondi”

Trasporto scolastico in montagna, Crisi Selta, Molinari e Tarasconi

Trasporto scolastico in montagna. “Avevamo portato all’attenzione della Commissione V le istanze del territorio. Poi avevamo presentato una risoluzione che chiedeva maggiori fondi per rafforzare il trasporto scolastico in montagna. Oggi siamo riusciti in questo obiettivo”. I consiglieri regionali Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi commentano positivamente l’approvazione delle risorse assegnate dalla Regione a ciascuna provincia. Risorse per il trasporto scolastico in montagna relativo al 2019-2020 nelle zone montane disagiate.

Al territorio piacentino arriveranno complessivamente 180.184,00 euro. Oltre alla città, i Comuni montani interessati sono diversi. Alta Val Tidone, Bettola, Bobbio, Cerignale, Coli. Ma anche Corte Brugnatella, Farini, Ferriere, Gropparello, Morfasso. Senza contare Ottone, Piozzano, Travo, Vernasca e Zerba.

“Si è proceduto in modo tale da rendere le risorse disponibili nei tempi utili per pianificare i servizi. E pertanto prima dell’avvio dell’anno scolastico 2019/2020. In modo che il trasporto scolastico possa essere potenziato a favore degli studenti residenti in queste zone. Di questa somma – ha specificato in particolare Molinari – fanno parte anche 200mila euro stanziati dalla Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo. Anche attraverso una interazione bipartisan con il gruppo assembleare dei Cinque Stelle”.

Leggi anche