Travolto da un SUV in strada Valnure, il conducente abbandona il mezzo: gesto volontario dopo una rissa? Indagini in corso

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Travolto da un’auto, forse volontariamente, al culmine di una rissa. I fatti sono accaduti questa mattina in strada Valnure, di fronte alla caserma dei vigili del fuoco. Erano circa le 5 quando un ragazzo di 22 anni è stato travolto da un SUV proprio nel piazzale della caserma dei pompieri.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia e il 118: il giovane ha riportato diverse lesioni tra cui la frattura di una gamba, motivo per cui i sanitari lo hanno condotto al pronto soccorso, fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. Elemento molto sospetto: a bordo del SUV gli agenti non avrebbero trovato nessuno. Da qui sono iniziate le indagini, anche con il supporto della polizia Scientifica che ha effettuato i rilievi del caso.

Secondo alcune testimonianze, pochi minuti prima sarebbe esplosa una rissa tra alcuni giovani, all’esterno di un locale al di là della strada. Giovani che per motivi da chiarire sarebbero venuti alle mani, picchiandosi anche con l’aiuto di bottiglie di vetro. Non è da escludere dunque, che i due episodi siano collegati tra loro.

Il fatto che non sia stato trovato nessuno a bordo del SUV che ha investito il ragazzo lascerebbe pensare al gesto volontario compiuto da uno dei rivali del 22enne. Rivale che dopo aver travolto il ragazzo si sarebbe dunque dato alla fuga. Pare inoltre che anche un altro giovane, sempre questa mattina, sia ricorso alle cure del 118 per una ferita alla testa. Insomma i contorni di quanto accaduto sono ancora tutti da chiarire, le indagini sono in corso.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank