Tre arresti, 24 stranieri irregolari e merce scaduta in un market: maxi controlli nel quartiere Roma

Massicci controlli nel quartiere Roma, otto giorni durante i quali sono scesi in strada 62 pattuglie tra polizia di Stato (con tanto di unità cinofila), polizia municipale, unità cinofila della guardia di finanza. Insieme a loro anche operatori dell’Ausl e dell’Ispettorato del Lavoro, dal momento che sotto la lente sono finiti anche locali e market.

Alla fine il bilancio è davvero notevole: tre arresti, 13 persone denunciate e 24 stranieri irregolari accompagnati in questura per avviare le pratiche di espulsione. Arresti e denunce dovuti a motivi di vario tipo, compreso lo spaccio di sostanze stupefacenti: gli operatori hanno infatti sequestrato 3 grammi di cocaina, 18 di hashish e 198 di marijuana.

Nei guai anche i titolari di un market: all’interno è stata rinvenuta merce scaduta o confezionata in maniera irregolare, condizioni igieniche che il questore Pietro Ostuni ha definito gravissime.

Infine cinque persone sono state sanzionate perché sorprese a consumare alcolici all’aperto, in pubblico e non all’interno di locali, contravvenendo alla recente ordinanza dell’amministrazione comunale.

In totale, nel corso di questi otto giorni sono state sottoposte a controllo ben 570 persone.