Uccise il compagno a coltellate in provincia di Ravenna, condannata a 21 anni di carcere

Uccise il compagno a coltellate, condannata a 21 anni di carcere. Parliamo della donna di 51 anni, residente nel Piacentino, accusata di aver ucciso con una coltellata all’addome il compagno di 61 anni.

blank

I fatti risalgono alla notte tra il 12 e il 13 agosto 2019 a Lido Adriano, in provincia di Ravenna. Delitto avvenuto al culmine di una lite all’interno della piadineria gestita dalla coppia.

La Corte d’Assise di Ravenna ha condannato la donna, Maila Conti, a 21 anni di carcere con l’accusa di omicidio volontario. Il pm Antonio Vincenzo Bartolozzi aveva chiesto 22 anni.

La difesa aveva chiesto che Maila Conti fosse accusata di eccesso colposo di legittima difesa. La 51enne, infatti, aveva raccontato che il compagno, al culmine della lite, avrebbe iniziato a malmenarla. La donna, spaventata, avrebbe imbracciato il coltello per costringere l’uomo a interrompere le botte e allontanarsi. Il compagno, però, si sarebbe comunque scagliato sulla donna e sarebbe partito il fendente fatale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank