Un ponte tra Piacenza e la Mongolia grazie a Confapindustria

Sono stati il presidente Cristian Camisa, il vicepresidente Alfredo Cerciello e il direttore Andrea Paparo ad accogliere l’ambasciatore della Mongolia Tserendorj Jambaldorj in visita alla sede di Confapi Industria Piacenza. La Mongolia è più vicina grazie a Confapi Industria Piacenza. L’ambasciatore del Paese asiatico Tserendorj Jambaldorj ha infatti visitato la sede dell’associazione piacentina ieri pomeriggio, incontrando il presidente Cristian Camisa, il vicepresidente Alfredo Cerciello e il direttore Andrea Paparo. L’incontro ha inteso mettere a confronto e offrire soprattutto un’occasione di conoscenza tra la nostra città e il Paese asiatico: “Per le nostre piccole e medie realtà industriali la Mongolia può rappresentare un mercato importante e ricco di opportunità – è stato il commento del presidente di Confapi Industria Camisa – un mercato in cui le eccellenze del nostro territorio sia nel settore dei macchinari che in quello dell’agroalimentare possono risultare particolarmente interessanti. La Mongolia può essere quindi un partner potenziale per le nostre aziende”.

blank

Dello stesso avviso si è detto anche l’ambasciatore: “Sono molto soddisfatto di visitare Piacenza – ha commentato a margine dell’incontro – e penso che ci siano davvero tutte le possibilità affinché i nostri territori possano dialogare e conoscersi meglio, stringendo dei rapporti”.

Sicuramente l’incontro di ieri è stato un primo passo: “Ci fa davvero piacere avere potuto accogliere il rappresentante di uno stato come la Mongolia – ha concluso il direttore Paparo insieme al presidente Camisa – con questo incontro di fatto si aprono dei canali commerciali preferenziali con il Paese asiatico: canali che possono risultare interessanti anche per la vicinanza della Mongolia alla Cina e alla Russia, due mercati con cui Piacenza ha già dei rapporti consolidati”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank