Uniti si vince, il prefetto in visita alla Casa del Fanciullo

Oggi, il Prefetto Maurizio Falco ha fatto visita alla Casa del Fanciullo, la struttura fondata da padre Gherardo Gubertini, il frate francescano che ha incentrato la sua vita sull’educazione ed il recupero dei più piccoli. Il Prefetto, accolto dal Presidente della Fondazione Casa del Fanciullo e dalle Coordinatrici pedagogica e dei servizi, ha incontrato i bambini della scuola primaria paritaria.

I piccoli alunni della prima e seconda elementare e poi gli allievi del Coro di voci bianche di padre Gherardo, in un clima gioioso, hanno salutato i presenti con alcuni brani musicali. Tra gli altri, è stato cantato dal Coro di voci bianche l’allegato brano “Insieme a me”, scritto dagli stessi bambini con l’insegnante.
Il Prefetto, accompagnato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri e da ufficiali del Genio Pontieri, ha invitato tutti i bambini ad assistere alle partite del torneo di Calcio Interforze “Uniti si Vince” che inizia oggi (il cui ricavato sarà proprio devoluto alla Casa del Fanciullo).

Nell’occasione, sono state presentate le due donne – l’una appartenente all’Arma dei Carabinieri, l’altra al Genio Pontieri – che faranno parte delle rispettive squadre che scenderanno in campo nella competizione.