Val Tidone Festival: Sabato 1 Luglio a Pecorara e Domenica 2 Luglio a Pianello

blank

 

blank

 

01 LUGLIO PECORARA PROGRAMMA 

 Primo appuntamento sabato 1 luglio in Comune di Pecorara: alle ore 21.15, Piazza XXV Aprile (Salone Parrocchiale in caso di maltempo) ospiterà il concerto della band dei Doctor Wood e del cantante Ronnie Jones.

Per la realizzazione dell’evento si è particolarmente adoperata l’Amministrazione Comunale di Pecorara che, assieme alla Fondazione di Piacenza e Vigevano (principale sostenitore del progetto-musica della Val Tidone), ai Comuni di Pianello, Sarmato e ad altre otto Municipalità della Val Tidone, alla Provincia di Piacenza, all’Associazione Eventi Musicali della Val Tidone e a Fondazione Libertà, ha nel 2008 dato vita alla Fondazione Val Tidone Musica, ente promotore degli Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone sotto la direzione artistica di Livio Bollani: come ha avuto modo di spiegarci il Sindaco, Pecorara crede fortemente in questo progetto e per questo il Comune si è impegnato a sensibilizzare alcune delle più importanti realtà produttive del territorio e non solo. In questo contesto rientra l’ormai consolidata collaborazione che il suo Comune ha instaurato con la Engineering 2K di Fabrizio Bertola.

Il Val Tidone Festival rientra anche nel progetto “Musica 412”, rete interprovinciale di festival musicali itineranti lungo la ex-Strada Statale 412 della Val Tidone della Fondazione Val Tidone Musica e dall’Associazione Culturale Tetracordo.

Serata all’insegna del Blues a Pecorara con la band dei Doctor Wood (Stefano Sarchi alla chitarra, Silvia Preda al basso, Max Pieri alla batteria) e, in qualità di special guests, Michele Fazio alla tastiera e il cantante Ronnie Jones.

Già autore delle colonne sonore di alcuni film di Sergio Rubini, Michele Fazio ha suonato con Patty Pravo, con la quale ha registrato due album, Gianluca Grignani, Antonella Ruggiero, Fabio Concato e tanti altri.

Ronnie Jones è uno dei cantanti più originali e versatili della scena europea. Scoperto dal talent scout e padre del British Blues Alexis Korner negli anni sessanta, proprio grazie a questa sua versatilità, giunge al successo in Italia con la canzone “Rock Your Baby” e, successivamente, come attore di teatro, nel cast del musical “Hair”, in cui canta e recita con Renato Zero, Teo Teocoli e Loredana Berté.

Ronnie fu il primo disc jockey straniero alla radio italiana: scritturato da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni, lavorò in Rai per il programma “Musica in”, quindi, negli anni ottanta, a Canale 5 dove condusse la trasmissione musicale “Pop Corn”, incidendo anche l’album “Video Games”, sigla della popolare trasmissione.

Successivamente lavora in radio per R.M.I., Radio Studio 105, RTL 102,5, Hit Radio etc. e scrive due libri, senza però mai dimenticare il “live” e la composizione: tra le sue canzoni di maggior successo, “Games”, “The man”, “Bambino io e Bambino tu” (firmata con Zucchero e Gino Paoli ), “Welcome to the Party” etc.

 Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone

ENTI PROMOTORI, SOSTENITORI E COLLABORATORI

Gli Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone sono promossi dalla Fondazione Val Tidone Musica (Comuni di Pianello Val Tidone / capofila storico, Sarmato / sede della Fondazione, Agazzano, Borgonovo Val Tidone, Calendasco, Castel San Giovanni, Gragnano Trebbiense, Nibbiano, Pecorara, Rottofreno e Ziano Piacentino; Fondazione di Piacenza e Vigevano / principale ente sostenitore del progetto; Provincia di Piacenza, Associazione Eventi Musicali della Val Tidone e Fondazione Libertà), sostenuti dalla Regione Emilia Romagna e realizzati con il contributo di Engineering 2K, Steriltom di Squeri, Coop Eridana, Caffex, Cantina Valtidone, Enel, Antas – Gruppo Giglio (sponsor dei Comuni soci della Fondazione Val Tidone Musica) e Schimmel Pianos, oltre ad Associazione Pianello Frizzante, Pro-Loco di Pianello Val Tidone e Contatti Val Tidone (sponsor tecnici e fornitori).

Supportata da Editoriale Libertà per la comunicazione ed organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Tetracordo ed e-crea sotto la direzione artistica di Livio Bollani, l’iniziativa potrà essere scoperta per esteso sul sito internet www.valtidone-competitions.com (per informazioni telefoniche: 339.7778369).

Da citare anche la Parrocchia e le associazioni di volontariato di Pianello Val Tidone e degli altri Comuni coinvolti nel progetto, i proprietari delle ville e castelli in cui si svolgono i concerti del Val Tidone Festival e tutti gli altri soggetti che, a vario titolo, contribuiscono alla realizzazione dell’iniziativa.

2 LUGLIO A PIANELLO PROGRAMMA

 

Per la prima volta il Flamenco approda al Val Tidone Festival: domenica 2 luglio alle ore 21.15 in Piazza Madonna a Pianello Val Tidone verrà portato in scena il progetto “Frida en Silencio – Omaggio a Frida Kahlo” del percussionista messicano Israel Varela, con la partecipazione della ballerina di flamenco spagnola Fuensanta La Moneta e della cantante Serena Brancale.

Per la realizzazione dello spettacolo si è particolarmente adoperato il Comune di Pianello Val Tidone, capofila storico degli Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone.

Come è noto, il Comune di Pianello è – con la Fondazione di Piacenza e Vigevano (principale sostenitore del progetto-musica della Val Tidone) e altri 13 enti del territorio – uno dei soci fondatori della Fondazione Val Tidone Musica, ente promotore del progetto-musica della Val Tidone sotto la direzione artistica di Livio Bollani. Come ha avuto modo di spiegarci il Sindaco di Pianello e Presidente della Fondazione Val Tidone Musica, Gianpaolo Fornasari, il suo Comune crede fortemente in questo progetto e per questo si è impegnato anche a sensibilizzare importanti realtà produttive del territorio, come la Caffex.

La musicalità e la personalità fuori dal comune del batterista, compositore e cantante messicano Israel Varela, vincitore di un Award nel 2009, hanno dato vita al progetto “Frida en Silencio”, omaggio a Frida Kahlo per trio jazz (Varela a Pianello sarà supportato da Angelo Trabucco al pianoforte e Alfredo Paixao al basso), ballo flamenco e voce con la partecipazione di Fuensanta La Moneta, ballerina tra le più affermate a livello planetario, e di Serena Brancale.

Varela ha suonato con Pat Metheny, Charlie Haden, Yo Yo Ma, George Benson, Mike Stern, Pino Daniele, Bireli Lagrene, Bob Mintzer, Andrea Bocelli, Joaquin Cortes e tanti altri, con tour che hanno toccato i più grandi teatri e festival jazz in Olanda, Spagna, Italia, Stati Uniti, Indonesia, India, Singapore, Belgio, Cina, Francia, Emirati Arabi, Qatar, Giordania, Tunisia, Svizzera, Germania, Argentina… Con lui, flamenco, ritmi latino-americani, atmosfere Maqam e colori jazz si fondono in un drumming inconfondibile.

Fuensanta La Moneta è amata dalla critica per la sua interpretazione del flamenco, il suo stile passionale ed ancestrale. Esaltata dalla stampa specializzata come una delle maggiori ballerine nate negli anni Ottanta, ha vinto il premio “El Desplante” ed è stata nominata nel 2010 “Miglior ballerina flamenca” dalla prestigiosa rivista “Flamenco hoy”. Questi riconoscimenti le hanno aperto le porte di eventi come El Monte, la Biennale di Siviglia, il Festival di Jerez e quelle di paesi come il Giappone, la Francia, la Germania, gli Stati Uniti, il Messico, la Svizzera, l’Italia e altri.

Già voce ufficiale di Radiobari, Serena Brancale ha studiato jazz e tecniche improvvisative al Conservatorio di Bari, tenuto concerti in tutta Italia, interpretato ruoli da protagonista nel cinema e collaborato con il produttore Michele Torpedine, con cui ha sigillato il suo primo lavoro discografico, “Galleggiare”, e partecipato con successo al Festival di Sanremo nel 2015.

La vita di Frida Kahlo, nata e morta a soli 47 anni in Messico, è stata segnata dal male, dalla sventura, dalle passioni e da una tormentata vita amorosa.

Obbligata dalla colonna bifida e da un incidente d’autobus a subire 30 operazioni chirurgiche, dipingeva semiseduta, concentrandosi sul tema dell’autoritratto, crudele e primitivo, nonostante la bellezza del suo viso e delle sue trecce, sempre attorniate da fiori.

La sua fama di pittrice di incubi e sogni crebbe dopo la morte, sino a raggiungere la celebrità odierna, con onori e tributi da ogni parte del mondo.

 

Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone

ENTI PROMOTORI, SOSTENITORI E COLLABORATORI

Gli Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone sono promossi dalla Fondazione Val Tidone Musica (Comuni di Pianello Val Tidone / capofila storico, Sarmato / sede della Fondazione, Agazzano, Borgonovo Val Tidone, Calendasco, Castel San Giovanni, Gragnano Trebbiense, Nibbiano, Pecorara, Rottofreno e Ziano Piacentino; Fondazione di Piacenza e Vigevano / principale ente sostenitore del progetto; Provincia di Piacenza, Associazione Eventi Musicali della Val Tidone e Fondazione Libertà), sostenuti dalla Regione Emilia Romagna e realizzati con il contributo di Engineering 2K, Steriltom di Squeri, Coop Eridana, Caffex, Cantina Valtidone, Enel, Antas – Gruppo Giglio (sponsor dei Comuni soci della Fondazione Val Tidone Musica) e Schimmel Pianos, oltre ad Associazione Pianello Frizzante, Pro-Loco di Pianello Val Tidone e Contatti Val Tidone (sponsor tecnici e fornitori).

 

Informazioni: www.valtidone-competitions.com – www.valtidonefestival.it  –   Tel. 339.7778369

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank