Valtidone Wine Fest, Nibbiano premia la buona e sana alimentazione

blank
_MP17000.NEF_MP17000

Alimentazione e salute. Su questo connubio ha voluto puntare i fari il convegno organizzato all’interno del ricco programma del terzo appuntamento del Valtidone Wine Fest. Convegno andato in scena domenica 15 settembre in località Nibbiano nel comune di Alta Val Tidone. Due temi importanti, affrontati per sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore della qualità dell’alimentazione correlata al benessere fisico.

blank

Non solo promozione del territorio

Perché il Valtidone Wine Fest è promozione dei vini del territorio. Ma è anche una rassegna che intende mettere in vetrina anche i prodotti e le eccellenze del territorio della Val Tidone; sottolineandone la qualità, come ricordato dal primo cittadino, Franco Albertini, nel momento del taglio del nastro inaugurale, domenica mattina, alla presenza delle autorità e del pubblico. “Siamo arrivati alla decima edizione di un evento che fonda la propria forza sull’unione di quattro comuni. Comuni che vogliono proporre un brand, sfruttando le peculiarità del territorio per rilanciare il turismo”.

Protagonisti della tappa di Nibbiano i vini passiti (nel tradizionale appuntamento denominato DiTerreDiCibiDiVini). Vini che dallo scorso anno sono abbinati ad un dolce tipico della zona, il buslàn, ovvero il ciambellone. Un accoppiamentoche ha trovato conferma anche in occasione delle degustazioni organizzate nel pomeriggio. Ma il Buslàn è stato anche oggetto di contest, ovvero di una gara per decretare la variante più gradita; a trionfare è stata la ricetta di Pecorara, decretata da una giuria di esperti.

Un festival itinerante

Per tutta la domenica, il borgo di Nibbiano è stato un festival itinerante; una vetrina a cielo aperto, con prodotti che caratterizzano il territorio. Dalle cantine del Valtidone Wine Fest (erano una ventina), al classico batarö; ma anche la coppa arrosto di Genepreto e l’immancabile burtleina; i salumi piacentini, formaggi, con alcune “contaminazioni” pavesi, come il riso di Belgioioso o la zafferano di Terrazza Coste.

A contribuire alla vitalità del paese, visitato come nelle grandi occasioni, anche una mostra fotografica dedicata al Valtidone Wine Fest; con gli scatti più rappresentativi delle edizioni passate, oltre alle visite guidate organizzate dall’associazione Cooltour, che hanno svelato gli angoli più significativi del centro storico. Inoltre, nella serata di sabato, una piccola anteprima della manifestazione, con un appuntamento enogastronomico organizzato dall’associazione Strada dei Mulini presso il Mulino Lentino.

Sotto i tendoni del Valtidone Wine Fest si brindava con i calici; oltre al passito le cantine hanno potuto portare anche una seconda qualità di vino. Poi nel pomeriggio è andato in scena – come detto – anche il convegno “Produzioni di eccellenza in Val Tidone e i segreti di una vita sana”.

Il convegno

L’incontro ha visto come moderatore il giornalista Giorgio Lambri e l’intervento di Angelo Capitelli; il suo salumificio produce il miglior prosciutto cotto d’Italia. Ospite anche Antonio Grossetti (presidente del Consorzio Salumi dop Piacentini), Dott. Fabio Fornari, gastroenterologo; poi Dott. Matteo Gatti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Isa Mazzocchi chef stellata e l’Ing. Giancarlo Spezia di Tecnovit e Agriprecisione Spezia. Al termine del convegno il presidente del Consorzio dei Salumi Tipici Piacentini Roberto Belli ha premiato alla memoria tre storici norcini; Ugo Dotti, Luigi Travini e Vittorio Labò.

I relatori hanno sottolineato l’importanza del legame tra qualità dell’alimentazione e salute (con la riduzione di rischi di malattie). Ma hanno anche lanciato l’idea per la realizzazione di un brand Val Tidone; brand che possa raccogliere le tradizioni e le ricchezze dei prodotti di questa vallata.

Ospite la foodblogger Giulia Golino

La giornata è stata inoltre raccontata con un taglio social dalla foodblogger piacentina Giulia Golino, ospite della manifestazione.

Per concludere, il sindaco Albertini, ha voluto ringraziare tutti gli attori dell’evento, dalle Pro Loco alle associazioni del territorio e tutti i volontari che hanno “centrato un altro grande successo”.

Prossimo e ultimo appuntamento del Valtidone Wine Fest 2019 è in calendario domenica 22 settembre a Pianello Val Tidone.

Il Valtidone Wine Fest, promosso dalle amministrazioni comunali di Alta Val Tidone, Borgonovo, Ziano e Pianello, con il patrocinio della Provincia di Piacenza, può contare per il 2019 sulla sponsorizzazione di Cantina Valtidone, Cantina di Vicobarone e Banca Centropadana.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank