A Vigolzone un percorso di approfondimento per insegnanti e alunni sui temi della Shoah

“Un progetto per riflettere sull’importanza di ricordare la Shoah affinché l’orrore che essa ha rappresentato non debba più ripetersi”. È questo l’obiettivo dei due incontri organizzati dalla Biblioteca comunale di Vigolzone con il contributo di Buzzi Unicem e curati dallo scrittore Matteo Corradini. Il primo appuntamento, che si svolgerà giovedì 9 novembre alle ore 15 in biblioteca, è destinato principalmente agli insegnanti, ma è aperto alla partecipazione di chiunque sia interessato ad approfondire i temi legati alla didattica di quella che è stata una delle pagine più drammatiche del passato europeo. “Ricordare l’Olocausto è importante, spiegano i promotori, ma è necessario scongiurare il rischio di cadere nella retorica. La didattica è molto importante per riuscire a coinvolgere i ragazzi e fare in modo che sviluppino il desiderio di capire veramente quello che è accaduto”.

blank

Il secondo incontro, destinato agli studenti delle terze medie dell’Istituto Comprensivo Valnure (che comprende le scuole di Vigolzone, Ponte dell’Olio, Bettola, Farini e Ferriere) è fissato invece per lunedì 15 gennaio, in prossimità della Giornata della Memoria. Le lezioni prenderanno le mosse dalle parole e dal racconto della vita di Anna Frank, e si avvarranno dell’ausilio di immagini e contributi audio e video per ricostruire il clima culturale e sociale del tempo e narrare la storia globale a partire da storie particolari, viste dal basso. “Sono molto felice di questo progetto, commenta l’assessora alla Cultura Silvia Milza. I recenti fatti di cronaca ci hanno ricordato, semmai che ne fosse bisogno, quanto sia importante mantenere viva l’attenzione e alimentare il dibattito pubblico sulla Shoah. Credo molto nel valore di iniziative come questa, che coinvolgono i ragazzi e li stimolano ad un apprendimento attivo. Sarà molto interessante per i ragazzi assistere alla lezione di Matteo Corradini, che con la sua esperienza e preparazione potrà presentare questi temi in modo originale e appassionante. Ringrazio le bibliotecarie che si stano occupando dell’organizzazione e soprattutto l’azienda Buzzi Unicem, che ha accettato di sostenere l’iniziativa”.
Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Pubblica con Rizzoli, BUR, Salani, Einaudi Scuola. Dottore in Lingue e Letterature Orientali con specializzazione in lingua ebraica, si occupa di didattica della Memoria e di progetti di espressione. Ha curato l’ultima edizione del Diario di Anne Frank edito da BUR Rizzoli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank