Serie D, la Vigor Carpaneto vince e convince: 1-0 al Calvina

vigor carpaneto

A Desenzano la squadra di Rossini festeggia il secondo successo stagionale. Decide un gol di Zazzi al 76’

Un successo meritato, con una prestazione maiuscola che questa volta non lascia spazio a recriminazioni in termini di risultato. E’ una Vigor Carpaneto bella e vincente quella che ha ottenuto ala vittoria a scapito del Calvina. Per la squadra di Rossini, si tratta della seconda vittoria stagionale ed esterna, nuovamente in terra bresciana. Manca all’appello ancora il primo urrah casalingo, con i biancazzurri che ci proveranno domenica al “San Lazzaro” contro la Sammaurese. Su un campo reso viscido dalla pioggia, la Vigor ha saputo interpretare al meglio la partita, giocando a viso aperto e riuscendo a occupare molto bene gli spazi, cercando anche di ripartire con efficacia. Il tutto in una situazione di emergenza, con diverse assenze e qualche adattamento in campo. Un primo tempo dominato, la capacità di stringere i denti in avvio di ripresa quando i bresciani hanno provato a spingere e infine il merito di colpire con il gol al 76’ di Zazzi.

blank

La partita

Oltre agli annunciati Romeo e Rantier, Rossini deve rinunciare alla vigilia a Zuccolini e Barba (virus). La squadra viene schierata con il 3-4-1-2 con Fittà a supporto di Bruno e Zazzi, più avanzato per necessità. In difesa è rientrato Bini, con Mastrototaro tornato a centrocampo dando qualità insieme ad Abelli. Sugli esterni, i classe 2000 Favari a sinistra e Galazzi a destra, quest’ultimo costante spina nel fianco dei padroni di casa, in campo con il 4-3-1-2.

Al 4’ la Vigor si rende pericolosa in contropiede con Zazzi, che poi innesca Bruno il cui tiro viene parato. All’11’, invece, Lassi si supera sul tiro dalla distanza di Chiari deviando in corner. La partita è vibrante, giocata a viso aperto dalle due formazioni. Al quarto d’ora ci prova Bittaye per i bresciani, mentre al 24’ lo spunto ospite è di Galazzi, ma in entrambi i casi la palla termina a lato. Al 36’ è ancora un super-Lassi sul tiro da lontano di Sorbo, poi la risposta-Vigor è a firma di Mastrototaro, con un tiro debole  che è la stessa sorte della conclusione di Bruno allo cadere.

La ripresa

Nella ripresa, un contropiede magistrale della Vigor Carpaneto manda al tiro Favari, che però calcia alto, mentre è ancora Galazzi a far paura. Un’uscita provvidenziale del portiere ospite scongiura il peggio, con il numero uno bravo anche sulla rovesciata di Delcarro. Il Calvina preme e si vede annullare un gol per fuorigioco al 71’ salvo soccombere al 76’ quando una punizione dal limite di Bruno viene respinta da Sellitto, che nulla può però sulla precisa ribattuta di Zazzi. Nel finale, la Vigor non sfrutta il pallone del 2-0 con Favari.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank