“Voglio vedere mio figlio” e aggredisce i poliziotti davanti a casa della ex, arrestato

Si presenta a casa della ex pretendendo di vedere il figlio, poi aggredisce gli agenti intervenuti per calmarlo. Arrestato marocchino di 38 anni. I fatti sono accaduti ieri sera. Intorno alle 22,30, l’uomo ha suonato al campanello dell’abitazione dell’ex compagna pretendendo di vedere il figlio. Essendo lei assente hanno aperto i genitori i quali, vista l’ora tarda e notando lo stato di alterazione dell’uomo, dovuto anche all’alcol, hanno rifiutato. Il 38enne ha così dato in escandescenze spingendo i familiari a chiamare la polizia.

blank

Gli agenti sono giunti sul posto e dopo oltre un’ora di trattativa hanno convinto il padre a seguirli in questura. Proprio in quel momento però è rientrata la donna la cui presenza ha scatenato la follia del nordafricano: gli agenti hanno tentato di trattenerlo ma l’uomo, di tutta risposta, ha reagito iniziando a spintonare le forze dell’ordine. Una volta bloccato, il 38enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank