Zanardi (Liberi): “A Piacenza parcometri non adibiti al bancomat, a rischio la legittimità delle multe”

“Abilitare i parcometri della città ad accettare pagamenti bancomat o con carte di credito/debito”. Lo chiede in una interrogazione Gloria Zanardi, consigliere comunale per la lista Liberi.

“La legge di Stabilità decretava che, entro il primo luglio 2016, tutti i comuni avrebbero dovuto abilitare i parcometri installati ad accettare i pagamenti con bancomat e carte di credito/debito. A Piacenza questa evoluzione non è mai avvenuta” spiega Zanardi. Una carenza che potrebbe avere conseguenze anche sul piano legale: “L’eventuale contestazione di una contravvenzione, se impugnata, potrebbe portare, secondo gli indirizzi giurisprudenziali attuali, all’annullamento del verbale – spiega il consigliere – contestare sanzioni che, secondo l’attuale giurisprudenza, sarebbero annullabili comporta costi di difesa per l’ente, sempre a carico dei cittadini. Eventualmente si potrebbe ipotizzare l’adeguamento dei parcometri a scadenza e nuova stipula del contratto che affida la gestione dei parcheggi”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank