Vaccini, superata quota 50 mila in regione. Baruffi: “Qualche preoccupazione per i tempi di consegna, speriamo di non dover rallentare” – AUDIO

Due giorni di incontri per fare il punto e portare anche il ringraziamento e la vicinanza della Regione Emilia-Romagna a chi è coinvolto nella battaglia decisiva contro il Covid-19.

blank

Il presidente Stefano Bonaccini e gli assessori della Giunta regionale hanno visitato i centri vaccinali della regione.

A Piacenza è giunto in visita il sottosegretario Davide Baruffi che ha incontrato il direttore generale dell’Ausl, Luca Baldino, e il sindaco Patrizia Barbieri.

“La campagna vaccinale sta andando molto bene. A livello regionale ci eravamo posti l’obiettivo di raggiungere 50 mila vaccinazioni e le abbiamo superate: domani raggiungeremo infatti quota 60 mila. Il merito è dei nostri operatori e delle aziende sanitarie che hanno organizzato questa campagna. Anche a Piacenza è così, il territorio è in linea con la regione e con le aziende più grandi; a conferma che anche qui l’organizzazione è stata impeccabile”.

“Questa fase rappresenta un rodaggio per arrivare alla seconda metà di febbraio ad allargare la platea anche a coloro che non fanno parte del comparto sanitario”.

Il commissario Arcuri ha sottolineato il rischio che vengano meno le scorte di vaccini, qual è la situazione in Emilia Romagna?

“E’ vero, abbiamo qualche preoccupazione per i tempi di consegna legati alla prossima settimana. Non vorremmo dover rallentare rispetto alla prima chiamata; perché noi abbiamo bisogno di mettere sempre più in tiro questa macchina in vista della seconda fase quando dovremo lavorare su numeri ben diversi. Nel frattempo noi continuiamo a vaccinare a più non posso perché in questo momento ci sono le condizioni per farlo. Poi ora come ora si stanno moltiplicando le notizie positive legate ai vaccini delle altre case farmaceutiche che hanno ricevuto il via libera: speriamo dunque di scongiurare questo problema”.

“Se la nostra sanità ci sta permettendo di fronteggiare una pandemia epocale, lo dobbiamo anche e soprattutto alle persone che ogni giorno lavorano nei nostri ospedali, nelle nostre strutture sanitarie e in quelle socioassistenziali”; lo affermano il presidente Stefano Bonaccini e l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini.

“Insieme alle Aziende sanitarie, abbiamo allestito una campagna di vaccinazione che si sta dimostrando efficace, in grado di somministrare tutte le dosi disponibili nei tempi prestabiliti: il vaccino è un traguardo che abbiamo visto per i lunghi mesi del lockdown come la luce in fondo al tunnel, e oggi- chiudono- abbiamo la certezza concreta di aver intrapreso la strada che, se contestualmente continueremo a rispettare tutte le misure di sicurezza, ci riporterà alla normalità”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank