A Tokyo passando per Fiorenzuola: in 91 (su 224) hanno gareggiato al Velodromo Pavesi

Domani alle Olimpiadi inizieranno le gare di ciclismo su pista, con molti atleti che negli ultimi anni sono stati protagonisti sull’anello piacentino

blank

Ai Giochi di Tokyo passando da Fiorenzuola: è il percorso di 91 dei 224 atleti che da domani, lunedì 2 agosto, saranno impegnati nelle varie gare di ciclismo su pista alle Olimpiadi.
Un grande appuntamento che vedrà, ovviamente, al via i migliori pistard del pianeta, uomini e donne, molti dei quali hanno gareggiato negli ultimi anni al Velodromo di Fiorenzuola, tra la 6 Giorni delle Rose Internazionale, gara di Classe 1 Uci che assegna preziosi punti per il ranking Uci, e gli Europei Junior e Under 23 del 2020.

Un grande orgoglio per il velodromo piacentino, che ogni anno richiama campioni e campionesse da tutto il mondo. L’ultima edizione, con gare che hanno proposto una perfetta parità di genere, è stata vinta tra gli uomini dalla coppia francese Benjamin Thomas – Donavan Grondin (il primo è pluricampione del mondo e iridato in carica nell’omnium), che saranno a Tokyo, così come Elia Viviani (olimpionico in carica, sempre nell’omnium) e Simone Consonni, secondi un mese fa alla 6 Giorni.

A Tokyo ci sarà anche lo svizzero Thery Schir, terzo a Fiorenzuola in coppia con Tristan Marguet.
Tutto il podio della 6 Giorni femminile è in Giappone: le francesi Clara Copponi e Marie Le Net, le connazionali Marion Borras e Victoire Berteau, poi le azzurre Vittoria Guazzini e Rachele Barbieri, ma anche la quarta coppia classificata, quella polacca composta dalle sorelle Pikulik.

Questa la lista di tutti gli atleti e le atlete in gara ai Giochi di Tokyo

Italia: Martina Alzini, Elisa Balsamo, Rachele Barbieri, Liam Bertazzo, Simone Consonni, Martina Fidanza, Filippo Ganna, Vittoria Guazzini, Francesco Lamon, Jonathan Milan, Letizia Paternoster, Elia Viviani

Francia: Victoire Berteau, Marion Borras, Franziska Brausse, Clara Copponi, Coralie Demay, Donavan Grondin, Mathilde Gros, Morgan Kneisky, Marie le Net, Benjamin Thomas

Belgio: Shari Bossuyt, Jolien D’Hoore, Kenny de Ketele, Lotte Kopecky

Australia: Ashlee Ankudinoff, Annette Edmondson, Alexandra Manly, Sam Welsford

Gran Bretagna: Katie Archibald, , Elinor Barker, Edward Clancy, Neah Evans, Jason Kenny, Laura Kenny, Oliver Wood

Repubblica Ceca: Tomas Babek

Danimarca: Amalie Dideriksen, Lasse Norman Hansen, Michael Morkov

Russia: Denis Dmitriev, Diana Klimova, Daria Shmeleva, Anastasiia Voinova

Germania: Maximilian Dornbach, Lea Sophie Friedrich, Pauline Sophie Grabosch, Felix Gross, Roger Kluge, Mieke Kroger, Maximilian Levy, Theo Reinhardt, Domenic Weinstein

Irlanda: Mark Downey, Felix English, Lidia Gurley, Emily Kay, Fintan Ryan

Nuova Zelanda: Holly Edmondston, Aaron Gate, Regan Gough, Nicholas Kergozou de la Boessière, Campbell Stewart, Sam Webster

Svizzera: Robin Froidevaux, Théry Schir, Cyrille Thiery

Austria: Andreas Graf, Stefan Matzner, Andreas Mueller

Giappone: Eiya Hashimoto

Olanda: Yoeri Havik, Amy Pieters, Jan Willem van Schip, Kirsten Wild

Bielorussia: Yauheni Karaliok, Tatsiana Sharakova

Lituania: Simona Krupeckaite

Portogallo: Maria Martins

Spagna: Sebastian Mora Vedri

Polonia: Daria Pikulik, Wiktoria Pikulik, Wojeciech Pszczolarski, Mateusz Rudyk, Szymon Sajnok, Daniel Staniszewski

Kazakistan: Sergey Ponomaryov, Artyom Zakharov

Norvegia: Anita Yvonne Stenberg

Grecia: Christos Volikakis.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank