Lavoro domestico: informazioni da Assindatcolf su scadenza versamento contributi e su festività pasquali

blank

Certificazione della retribuzione, versamento dei contributi e conteggio delle festività pasquali: ecco le prossime scadenze che le famiglie che hanno alle proprie dipendenze colf, badanti e baby sitter devono segnare sul calendario.
Assindatcolf, Associazione Nazionale dei Datori di Lavoro Domestico, rende noto che entro la fine del mese di marzo chi ha assunto personale domestico, pur non essendo sostituto di imposta, è tenuto a rilasciare al proprio dipendente una semplice dichiarazione dalla quale risulti l’ammontare complessivo delle somme erogate nel 2020, un documento che servirà al domestico in sede di dichiarazione dei redditi.

blank

È, invece, fissato per sabato 10 aprile il termine ultimo per il versamento trimestrale dei contributi previdenziali Inps per l’attività lavorativa svolta nei mesi gennaio-febbraio-marzo 2021. Nella stessa data dovranno anche essere versati i contributi di assistenza contrattuale Cassacolf.

Assindatcolf rende noto anche che per quanto riguarda le festività previste nel mese di aprile, le uniche ricorrenze riconosciute nel nuovo Ccnl del settore domestico (art. 16) sono solo il lunedì di Pasqua e il giorno 25 aprile. Nella domenica di Pasqua dovrà essere solo osservato un giorno di riposo ma non rientra tra le festività retribuite.

Per ricevere assistenza per tutto ciò che riguarda i rapporti di lavoro domestico è possibile rivolgersi alla locale Sezione di Assindatcolf, presso la sede dell’Associazione Proprietari Casa-Confedilizia, sita in Piacenza, Via del Tempio n. 27-29 (Piazza della Prefettura – telefono 0523.327273 – e-mail: assindatcolf@confediliziapiacenza.it).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank