Avrebbe utilizzato i soldi delle aziende in difficoltà per pagare cene e cesti natalizi, avvocato arrestato

Peculato, turbativa d’asta e falso. Sono le accuse di cui deve rispondere un avvocato piacentino, arrestato e attualmente agli arresti domiciliari. Il professionista, secondo l’accusa, avrebbe prelevato denaro dai conti correnti di alcune aziende in difficoltà di cui era stato nominato amministratore giudiziario.

blank

Si parla di circa 230 mila euro, prelievi non autorizzati secondo la procura e secondo Matteo Centini, il pm che ha coordinato le indagini. Secondo l’accusa, l’avvocato avrebbe effettuato acquisti “con finalità private”, in altre parole dai cesti natalizi a cene al ristorante, passando per buoni per il rifornimento di carburante.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank