Una Piacenza più sostenibile, inclusiva e innovatrice: bando da 31 mila euro per finanziare progetti “giovanili”

Dovranno essere presentati entro le ore 12 di giovedì 17 novembre, i progetti partecipanti al bando “Piacenza 2030. Giovane città futura”, che l’assessore alle Politiche Giovanili Francesco Brianzi ha illustrato oggi in aula consiliare, alla presenza di numerose associazioni del territorio per favorire la più ampia adesione a quella che ha definito “un’opportunità importante di sostegno non solo alle idee, alla creatività e al talento dei cittadini di età compresa tra i 14 e i 35 anni, ma anche alla crescita di Piacenza in una direzione sempre più sostenibile, inclusiva e innovatrice. Promuovere il protagonismo dei giovani significa offrire, al territorio, risorse che rappresentano nuova linfa ed energia costruttiva, con ricadute importanti e positive in termini sociali, educativi e culturali”.

blank

L’Amministrazione comunale mette a disposizione un finanziamento complessivo di 31.500 euro – di cui 4000 riservati al progetto di video-documentazione e 7.500 alla sezione “sostenibilità ambientale” – da suddividere tra le proposte che la Commissione giudicatrice sarà chiamata a valutare, stilando una graduatoria. L’avviso pubblico, consultabile integralmente – con evidenza in home page – sul sito www.comune.piacenza.it , si rivolge a due tipologie di destinatari, con requisiti precisi da rispettare: da una parte, i sodalizi iscritti all’Albo comunale delle Associazioni, che abbiano sede a Piacenza e i cui soci o componenti del Consiglio direttivo abbiano, per almeno i due terzi, un’età tra i 14 e i 35 anni; dall’altra, gruppi informali che dovranno dichiarare la propria composizione utilizzando l’apposito modello D scaricabile dal sito Internet comunale e i cui membri siano, per almeno i due terzi, residenti in città, ma tutti rientranti nella fascia d’età 14-35.

Le iniziative candidabili all’ottenimento di un contributo potranno configurarsi come festival, rassegne, eventi estemporanei, percorsi formativi, attività di animazione, progetti mirati al coinvolgimento dei giovani e allo sviluppo di comunità. Le domande di ammissione, sottoscritte dal legale rappresentante o referente e corredate di tutta la documentazione richiesta e specificata nel bando, dovranno pervenire in un plico chiuso agli sportelli Quic di viale Beverora 57 (farà fede il timbro di ricevimento del Protocollo comunale), consegnandole direttamente negli orari di apertura: lunedì, martedì e giovedì dalle 8.15 alle 17, mercoledì e venerdì dalle 8.15 alle 13.30, sabato dalle 8.15 alle 12.15. In alternativa, è possibile spedire il tutto – con documenti firmati digitalmente o scannerizzati – all’indirizzo di posta elettronica certificata protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it . In questo caso farà fede la data di invio della mail (anche da casella non certificata), che deve riportare in oggetto “Avviso pubblico per la concessione di contributi Piacenza 2030”.

“C’è un forte legame – aggiunge l’assessore Brianzi – con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile, in particolare per quanto riguarda l’educazione di qualità e le opportunità di apprendimento per tutti, l’inclusività e la sostenibilità della crescita economica a lungo termine, nonché delle città. Per questo il bando pone particolare attenzione alla cura del patrimonio ambientale, al recupero e alla valorizzazione di spazi pubblici e privati, alla promozione di stili di vita sani, alla promozione dei beni cultruali e alla coesione sociale nei quartieri. Abbiamo inoltre previsto, accanto alla sezione speciale dedicata alla realizzazione di un video-documentario sugli altri progetti selezionati, un ambito dedicato alle proposte a forte valenza ambientale, volte a migliorare la sostenibilità e a coinvolgere i giovani sul tema, diffondendo le buone pratiche anche in collaborazione con il mondo scolastico e il tessuto educativo in generale”.

blank

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare l’Ufficio Politiche Giovanili, scrivendo a politichegiovanili@comune.piacenza.it o telefonando ai seguenti numeri: 0523-492516 e 0523-492004.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank