Basket, Serie A2 – L’Assigeco Piacenza estende il contratto a Galmarini e conferma Gajic e Sabatini

assigeco piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

L’Assigeco Piacenza, anche se l’eco della fantastica stagione chiusa è ancora molto forte dalle parti del “Campus”, continua a seguire con attenzione i punti salienti del programma del prossimo futuro.

Collocata la prima tessera del mosaico relativo al roster con il rinnovo biennale concordato con Lorenzo Querci, la conseguenza diretta e immediata all’estensione sempre biennale del rapporto con Stefano Salieri da leggere nell’ottica della continuità del progetto sportivo iniziato due anni fa, è l’estensione contrattuale fino al 2024 concordata adesso con Lorenzo Galmarini, 27 anni da compiere il 15 luglio.

Un attestato di grande fiducia e riconoscenza nei confronti del lungo di Milano. Caparbio nel ritagliarsi un ruolo importante nel roster della serie A2 alla prima stagione in biancorossoblu.

Gajic fino al 2024

Confermato anche Nemanja Gajic. Ventuno anni da festeggiare il prossimo 10 novembre, in Assigeco per i prossimi due campionati. Il suo contratto è stato esteso fino al 2024 come quelli di Stefano Salieri, Lorenzo Querci e Lorenzo Galmarini.

Confermato Sabatini

Il programma “futuro” dell’Assigeco, dopo le conferme biennali del coach Stefano Salieri, di Lorenzo Galmarini, Nema Gajic e Lorenzo Querci, segna un punto fondamentale, decisamente imprescindibile, mantenendo la leadership di Gherardo Sabatini.

Il 28enne play bolognese firma l’estensione biennale di contratto con l’UCC Assigeco preparandosi a cominciare la quarta stagione in biancorossoblu, dopo l’ottimo esordio nel campionato 2018/19 e dando un seguito importante alle ultime due annate.

Stefano Salieri punta ancora molto su Gherardo Sabatini

«La conferma di Gherardo è importante. Lui è il punto fermo e il perno della nuova Assigeco. Leader acclarato della squadra. Con Gherardo ho un feeling forte e abbiamo la stessa visione in campo. Sono molto contento e ringrazio il presidente Franco Curioni per lo sforzo fatto».

Le parole del giocatore

«Sono molto contento di essere rimasto. C’è grande stima reciproca con il coach e con il “pres”, Franco Curioni. C’è stato un interessamento di qualche squadra di A2, ma da parte mia non c’è mai stato alcun dubbio nel pensare di rimanere in Assigeco per giocare questo campionato: sono convinto che sia la squadra giusta: ha un progetto interessante e molto stimolante e la giusta ambizione per puntare a fare ottime cose.

Ammetto che avrei avuto qualche titubanza solo davanti a una richiesta di un club di serie A. L’anno prossimo? Dobbiamo strutturarci per competere fino in fondo: i playoff sono l’obiettivo. Serve crescere per fare meglio, sotto tutti i punti di vista, personali e di gruppo. Mantenendo la base di squadra con qualche innesto di valore possiamo fare bene. Io sono carico al massimo».

Il roster dell’Assigeco Piacenza: coach Salieri (confermato), Querci, Gajic, Galmarini, Sabatini.

Radio Sound
blank blank