Cadeo, giovanissimi giocano tra i binari tirandosi pietre. Intervento del Sindaco Marco Bricconi

Cadeo, giovanissimi giocano tra i binari
Piacenza 24 WhatsApp

Chiedo l’intervento attivo di tutta la popolazione per la salvaguardia di questi ragazzi che inconsapevoli dei rischi che corrono, si espongono a pericoli che possono portare ad eventi drammatici che vogliamo e dobbiamo assolutamente scongiurare“. Interviene così Marco Bricconi, sindaco di Cadeo nel commentare l’incosciente e pericoloso gesto di un gruppo di ragazzini che nella serata di lunedì 5 agosto “giocava” tra i binari in stazione. E lo faceva forse sulle orme della moda dilagante di sfidare il destino e magari scattarsi un “selfie ricordo”. 

Cadeo, giovanissimi giocano tra i binari

Ieri sera sono stata contattata da una cittadina allarmata dal fatto che alcuni ragazzi, pare under 14 anni, tirassero sassi tra le rotaie – spiega Bricconi -; e cosa ancora peggiore passeggiassero tra i binari“.

Immediatamente ho avvisato le Forze dell’Ordine, ma all’arrivo della pattuglia dei Carabinieri i ragazzi erano già scappati“, prosegue il sindaco.

Un gioco folle che a Cadeo ha già dei precedenti, ma per i quali alcuni strumenti preventivi paiono esserci: la vigilanza della comunità intera e la tempestiva chiamata alle Forze dell’Ordine. “Il comandante Maggiore Biagio Bertoldi – anch’esso preoccupato per l’incolumità dei minori –  mi ha assicurato la massima collaborazione di sempre e a lui e alla sua squadra va il mio ringraziamento per il tempestivo intervento“. 

Alla popolazione chiedo collaborazione e soprattutto la chiamata senza indugi ai Carabinieri nel caso si assista a comportamenti pericolosi. Protagonisti di prevenzione e tutela  possiamo e dobbiamo essere anche noi“, conclude il primo cittadino di Cadeo.

Radio Sound
blank blank