Calcio Dilettanti: Eccellenza, Promozione e Prima Categoria in campo a porte chiuse

calcio dilettanti
Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza
blank blank blank

La Figc Crer ha disposto il ripristino di tutti i campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria, Juniores Regionali e il Calcio a 5 Regionale C1, C2, Femminile, U21 e Maschile a partire da domenica 8 marzo, ma ci sono delle condizioni. Ad esempio non si potrà giocare sul territorio piacentino quindi tutte le formazioni della nostra provincia che hanno in programma delle gare interne non potranno disputarle, si gioca invece nelle altre province

Il comunicato stampa della Figc Crer Emilia Romagna

Il Comitato Regionale Emilia Romagna della L.N.D. – F.I.G.C., visto il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 1° marzo 2020 e l’avviso della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 2/3/2020, in attesa di apposita pubblicazione sul Comunicato Ufficiale del 4/3/2020, relativamente agli eventi e alle competizioni sportive in programma sino all’ 8 marzo 2020 compreso, rende noto quanto segue:

a. è consentito lo svolgimento di tutte le gare programmate in ambito regionale dei seguenti Campionati ad eccezione di quelle da disputare nei territori delle Province di Piacenza, Mantova e Cremona;
        −  Regionale Juniores U19 (gare del 7/3/2020);
        −  Eccellenza, Promozione, 1^ Categoria (gare dell’8/3/2020);
        −  Eccellenza Femminile (gare dell’8/3/2020)
        −  Calcio a 5 Regionale C1 (gare del 7/3/2020);
        −  Calcio a 5 Regionale C2 (gare del 7/3/2020);
        −  Calcio a 5 Regionale Femminile (gare del 7 e 8/3/2020);
        −  Calcio a 5 Under 21 maschile (gare dell’8/3/2020);
        −  Calcio a 5 Regionale maschile (8/3/2020).

b. è sospeso lo svolgimento di tutte le gare programmate dei seguenti Campionati:
        −  Allievi Regionali U17 Élite;
        −  Giovanissimi Regionali U15 Élite;
        −  Allievi Regionali U17 Primavera;
        −  Giovanissimi Regionali U15 Primavera;
        −  Giovanissimi Regionali U13 Professionisti
        −  Giovanissimi Regionali U15 Femminile;

c. è sospesa tutta l’attività delle Rappresentative regionali e provinciali;

d. per tutte le competizioni organizzate in ambito provinciale (Campionati di 2^ e 3^ Categoria, Campionati di Calcio a 5 e Calcio Femminile, Campionati provinciali e interprovinciali Allievi e Giovanissimi, Attività di Base) l’eventuale disputa delle gare e delle manifestazioni in programma è lasciata alla discrezionalità delle competenti Delegazioni Provinciali;

e. in ogni caso lo svolgimento di tutte le gare indicate alla lett. a) ed eventualmente alla lett. d), sino all’8/3/2020 compreso, è consentito all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, in assenza di pubblico, secondo i criteri e le modalità sotto indicate;

f. sono altresì consentite, sino a tutto l’8/3/2020, tutte le sedute di allenamento svolte in tutto il territorio regionale, ivi comprese quelle svolte nella provincia di Piacenza, e nei comuni lombardi di Mantova e Cremona, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, in assenza di pubblico, secondo le modalità sotto indicate.

Criteri e modalità per la disputa di gare ufficiali o lo svolgimento delle sedute di allenamento a porte chiuse in assenza di pubblico.

Al fine della corretta applicazione di quanto disposto in ordine alle gare a porte chiuse in assenza di pubblico, si invitano le Società ad attenersi ai seguenti criteri e modalità:
    a.    ogni società può fare entrare nella struttura sportiva un massimo di 30 tesserati per il calcio a 11 e 20 tesserati per il calcio a 5, ivi compresi coloro che figureranno nella distinta di gara;
    b.    sono ammessi all’interno dello stesso impianto coloro che sono in possesso della tessera C.O.N.I. o F.I.G.C. nell’adempimento di funzioni specifiche ad essi affidati (es. Osservatori Arbitrali);
    c.    devono essere concessi accrediti ai giornalisti in possesso di regolare tessera di iscrizione all’Albo o a pubblicisti che abbiano inoltrato formale richiesta scritta in carta intestata firmata dal Legale Rappresentante della testata o dell’emittente radio televisiva presso la quale prestano la loro opera, secondo le norme vigenti;
    d.    sono consentiti gli accrediti di operatori radio-televisivi che risultino dipendenti di Emittenti debitamente autorizzate dai Comitati e dalle Divisioni;
    e.    può accedere all’impianto personale appartenente alle Forze dell’Ordine in possesso di regolare tesserino di Agente/Ufficiale di P.S. o P.G. anche se non in servizio o in divisa;
    f.    le biglietterie del centro sportivo in cui si disputano gare a porte chiuse devono rimanere rigorosamente chiuse e non può essere tassativamente posto in vendita alcun tipo di biglietto.
Si raccomanda a tutte le Società interessate la scrupolosa osservanza delle suddette disposizioni, rappresentando che eventuali inadempienze sono soggette a sanzioni disciplinari sportive a provvedimenti delle Autorità.“