Canottieri Ongina a caccia di continuità contro l’AMA San Martino

canottieri ongina

Sabato alle 18 a Monticelli i Canottieri Ongina di Mauro Bartolomeo (rinforzata con l’arrivo di Bartoli) sfida i reggiani. Boschi ex di turno. La guida al match

blank

A caccia di continuità. Per la Canottieri Ongina, è questa la missione nella sfida di serie B maschile (quarta giornata girone E1) in programma domani (sabato) alle 18 al palazzetto di Monticelli d’Ongina (Piacenza) contro i reggiani dell’AMA San Martino. I gialloneri di Mauro Bartolomeo arrivano dalla bella vittoria di sabato scorso al PalaRaschi contro la Wimore Energy (1-3), che ha sbloccato i piacentini dopo le due sconfitte inaugurali. La nuova settimana ha portato in dote un nuovo tassello alla rosa, l’arrivo dell’opposto Alessandro Bartoli (classe 1989), un rinforzo di lusso per la Canottieri Ongina; Bartoli sarà a disposizione per l’incontro contro l’AMA, dove invece mancherà nuovamente lo schiacciatore Nicola Amorico, sempre ai box per infortunio alla caviglia.

Nell’AMA San Martino milita il palleggiatore parmigiano Federico Boschi, nelle scorse due stagioni in serie B alla Canottieri Ongina.

“Bartoli è sicuramente una freccia in più a disposizione nel nostro arco e può essere sicuramente un valido aiuto per la nostra rosa, anche ora dove sta recuperando la forma fisica. Ho trovato un ragazzo che si è subito messo a disposizione e ha iniziato a lavorare con motivazione; le sue qualità predominanti sono quelle di attaccante. Per quanto riguarda San Martino, c’è Boschi che ci conosce molto bene e nel complesso è una squadra che in queste prime partite ha variato un po’ le bande e gli opposti mancini, anche se ora sembra aver trovato una quadratura più stabile. L’attacco è il fondamentale dove spingono maggiormente e per noi, come a Parma, sarà importante far bene in battuta per metterli in difficoltà”.

L’AMA San Martino è allenata da Cristian Bernardi e fin qui ha conquistato un solo punto nell’ultimo turno nella sconfitta interna al tie break contro la Moma Anderlini Modena. 

“La Canottieri Ongina sta trovando gli equilibri che le sono mancati a inizio campionato ed è tornata “in palla” come nella scorsa stagione, confermandosi tra le squadre favorite per i play off. Non sarà una partita facile: loro hanno un buonissimo cambiopalla grazie ai due centrali e un’ottima fase break data da un bel muro nonostante l’assenza di Amorico. Per quanto ci riguarda, fin qui ci è sempre mancato qualcosa per portare a casa punti concreti e speriamo sia il week  end buono per farlo. Sapevamo fin da subito che sarebbe stato un anno non facile per fare risultato, ma ciò che ci infonde fiducia è esser sempre condannati solo da episodi.

In settimana ci siamo allenati bene, a pieno ritmo anche grazie a qualche aiuto delle altre nostre squadre; siamo un grande gruppo e l’umore è alto, presupposto fondamentale per cercare una prestazione completa. Ci siamo presi il tempo per analizzare il nostro cammino finora e ci siamo ripromessi di guardare sempre il bicchiere mezzo pieno, ripartendo dai nostri punti di forza. Lavoriamo su un elemento alla volta e guardiamo avanti con ottimismo: finalmente Luppi è tornato in palestra per gli allenamenti, l’unico ancora non recuperato è Grassigli”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank