Commemorazione dei defunti, le funzioni al cimitero urbano

Piacenza 24 WhatsApp

Sono due le funzioni previste al cimitero urbano in occasione della commemorazione dei defunti. Venerdì 1 novembre alle 15 al Famedio Militare celebrazione del Vescovo, Monsignor Gianni Ambrosio; mentre sabato 2 novembre alle 10.30, sempre al Famedio Militare, si terrà la Messa in suffragio di tutti i caduti in guerra; alla presenza delle autorità cittadine.

In questi giorni il cimitero è aperto con orario continuato dalle 8 alle 18 fino a domenica 3 novembre compresa. Gli uffici di via Caorsana 26 fino al 2 novembre seguiranno l’orario 8-17, mentre domenica 3 novembre rimarranno aperti al pubblico dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.

Festività di Ognissanti e commemorazione dei Caduti per la Patria, le cerimonie al cimitero urbano

Domani, venerdì 1° novembre, a rappresentare l’Amministrazione comunale in occasione della funzione religiosa per la festività di Ognissanti, alle 15 al Cimitero Urbano, sarà l’assessore ai Servizi al Cittadino Paolo Mancioppi.

Nella mattinata di sabato 2, si terrà invece la cerimonia di commemorazione dei Caduti per la Patria, cui interverrà il vice sindaco Elena Baio. Alle 10.15, dall’ingresso del cimitero urbano, il corteo delle autorità, delle associazioni combattentistiche e d’arma, con i gonfaloni della Città e della Provincia di Piacenza, sfilerà per raggiungere – dopo la sosta presso il monumento al partigiano Giannino Bosi – il Famedio, dove alle 10.30 il cappellano militare officerà la messa in suffragio dei Caduti in guerra.

Verranno quindi resi gli onori ai defunti nelle altre aree del cimitero, con raccoglimento presso la tomba del capitano dell’Aeronautica Militare Gaetano Mazza, la cappella degli austriaci, la tomba dei cittadini illustri, la lapide che ricorda i ragazzi del Brentei, la cappella Valente Faustini, il campetto dei partigiani e la lapide dei partigiani fucilati, dove l’allocuzione ufficiale sarà affidata al vice sindaco Elena Baio.

Radio Sound
blank blank