Coronavirus, studio del San Raffaele: a Piacenza la mortalità più alta in Italia

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Coronavirus, a Piacenza si registra la mortalità più alta. La nostra provincia è seguita da Bergamo e Lodi. Poi Cremona, Brescia, Parma, Alessandria, Lecco, Sondrio e Aosta.

A rilevarlo è uno studio dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano che si è concentrato sui tassi di mortalità dall’inizio dell’epidemia e per i primi 55 giorni, ovvero fino al 17 aprile scorso.

Lo studio, realizzato nell’ambito del Progetto europeo Horizon 2020, è in via di pubblicazione sulla rivista Acta Biomedica. Dall’analisi dei dati pubblicati dalla Protezione Civile e dai siti delle regioni emerge che la provincia con il più alto tasso di mortalità cumulativa sia appunto Piacenza (258,5 morti x 100.000 abitanti). La nostra provincia è dunque seguita da Bergamo (255,9) e Lodi (247,8), cui seguono Cremona e Brescia.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank