Covid, contagi in crescita del 30% in una settimana: “Variante Omicron tre volte contagiosa, numeri destinati a salire” Vaccini: “Campagna potenziata per coprire le terze dosi entro febbraio” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Crescono ancora i contagi nel Piacentino, i nuovi casi nell’ultima settimana sono stati 439, una crescita del 30,3% rispetto alla settimana precedente. Una variazione superiore a quella regionale e nazionale, anche se nella pratica la situazione è migliore: a Piacenza i nuovi positivi sono 155 per 100mila abitanti, mentre in Emilia Romagna sono 251 e in Italia 196. Rispetto al totale dei tamponi effettuati, quelli risultati positivi sono stati il 4,1%.

“I numeri salgono, siamo nel pieno della quarta ondata. Non abbiamo ancora un impatto sulla rete ospedaliera ma iniziamo ad avvertirlo, Omicron è tre volte più contagiosa della variante Delta quindi a breve i contagi sono destinati a salire”, commenta Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl di Piacenza.

“Il tema è sempre quello: terza dose. Basta leggere i dati piacentini per capire come la terza dose faccia da scudo perché dove le somministrazioni sono elevate, come le CRA o la fascia over 80, i numeri sono decisamente più bassi. Con gli ampliamenti che faremo la settimana prossima arriveremo a una capacità vaccinale che ci consentirà entro febbraio di gestire tutti coloro che vorranno fare la terza dose”.

“Sappiamo che cosa accadrà, la variante Omicron è tre volte più contagiosa quindi è chiaro che soppianterà la variante Delta, si tratta di capire se succederà due settimane prima o due settimane dopo. In realtà il tempo non è indifferente perché ogni settimana sono 18-19 mila persone che abbiamo vaccinato, quindi non è un aspetto da poco”.

Lato positivo, nelle CRA non si sono registrati nuovi casi. Diminuiscono le persone in quarantena in quanto contatti stretti (891 rispetto ai 913 della settimana precedente), mentre aumentano le persone in isolamento in quanto Covid positivi (811 rispetto ai 604 della scorsa settimana).

Resta alta la pressione sulle USCA, 361 segnalazioni in una settimana.

Per quanto riguarda le scuole, i nuovi contagi sono stati 57, le classi coinvolte sono 36 in più e crescono anche i contagi interni alle classi, 14 in più rispetto alla settimana precedente. Sono 16 le classi in quarantena.

Gli accessi al pronto soccorso sono in media 8 al giorno: “Per la prima volta dopo molti mesi il numero di accessi al pronto soccorso segnano un incremento, così come i ricoveri che sono attualmente 46, solo 1 in terapia intensiva”, spiega Baldino. Quattro i decessi.

LA CAMPAGNA VACCINALE

Prosegue la campagna vaccinale. Parlando degli over 12, i vaccinati piacentini sono attualmente l’87% del totale. Il 20,8% del totale ha ricevuto la terza dose. Partite a rilento le vaccinazioni per la fascia 5-11 anni: erano 623 prenotazioni alle 13 di oggi, meno del 5% rispetto al target totale.

Assistiamo a un incremento di prime dosi, 350 al giorno.

Per quanto riguarda la terza dose, sono le 50462 persone vaccinate, 41570 sono invece le prenotazioni attuali.

“Noi stiamo continuando a potenziare le sedute vaccinali. Dai 1850 al giorno che facevamo la settimana scorsa, questa settimana ci portiamo sopra i 2 mila e dalla settimana prossima dovremmo arrivare ai 2400 al giorno per arrivare entro la fine dell’anno alle 2600 somministrazioni al giorno”, spiega Baldino. “Prima della fine di febbraio avremo finito di somministrare la terza dose”.

“Ci siamo accorti che molte agende sono ancora vuote, per questo motivo da giovedì prossimo andremo a pubblicare quotidianamente sul sito dell’azienda e sulla stampa le disponibilità nelle varie sedi vaccinali e a seconda degli orari. In questo modo i cittadini potranno conoscere le disponibilità nei prossimi giorni”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank