“Degrado e rifiuti”, i residenti chiamano CasaPound e i militanti ripuliscono l’area

“Alcuni residenti ci hanno contattato segnalandoci una situazione ormai totalmente incontrollata di degrado in un androne di un palazzo in via Marinai D’Italia. Per questo motivo sabato scorso 8 giugnosiamo immediatamente intervenuti per riqualificare in prima persona la zona”. A renderlo noto Pietro Pavesi, responsabile piacentino di CasaPound.

“La segnalazione – spiega – ci avvertiva che nell’entrata del palazzo era accatastata una quantità enorme di immondizia abbandonata; principalmente consistente in vecchi mobili, materassi, elettrodomestici rotti e altri rifiuti ingombranti. Secondo la segnalazione si trattava di situazione stazionaria da più di un mese; dunque abbiamo deciso di intervenire direttamente con i nostri militanti che hanno ripulito tutto e portato in discarica i rottami”.

“Ringraziamo – conclude Pavesi – gli abitanti del palazzo che ci hanno segnalato la situazione e aiutato nell’opera di pulizia; ma, soprattutto, vogliamo esortare Acer e istituzioni ad entrare nel merito del degrado delle popolari. Argomento primario per un’altissima percentuale di piacentini che attendono un piano di cambiamenti, ristrutturazioni e bonifiche di cui certi quartieri hanno assoluto bisogno”.