Delitto di Elisa Pomarelli, in tribunale si discute la perizia psichiatrica su Massimo Sebastiani

Piacenza 24 WhatsApp

Omicidio di Elisa Pomarelli, si torna in tribunale. Il caso, che risale all’agosto 2019, tornerà davanti al giudice il prossimo 8 marzo, data che appare quasi simbolica essendo la festa della donna. Per quel giorno è prevista infatti l’esposizione della perizia psichiatrica a cui è stato sottoposto Massimo Sebastiani, arrestato con l’accusa di aver commesso il delitto.

Casa di Cura

Il delitto era avvenuto il 25 agosto 2019 e dopo lunghe e intense ricerche, gli inquirenti avevano rintracciato Sebastiani e il cadavere della ragazza il 7 settembre successivo. Sebastiani, 45 anni all’epoca dei fatti, pare abbia strangolato la 28enne all’interno del pollaio nei pressi della sua abitazione, alle porte di Carpaneto.

Nelle ore immediatamente successive all’arresto, il sostituto procuratore Ornella Chicca aveva detto: “Crediamo sia stato un gesto d’ira improvvisa, un raptus, un gesto improvviso”. Anche su questo punto la perizia psichiatrica potrebbe gettare una nuova luce.

Casa di Cura
Radio Sound
blank blank