Destra radicale in corteo con fumogeni e senza autorizzazione, indagate sedici persone

Manifestazione non autorizzata, indagate 16 persone. I fatti sono accaduti lunedì scorso, durante il sit-in degli operatori sportivi e della ristorazione. Un presidio autorizzato dalla questura, contro il nuovo dpcm varato dal governo.

blank

Poco distante, però, si è verificata una seconda manifestazione: un corteo, questo non autorizzato, organizzato da alcuni movimento di destra radicale.

Il corteo ha percorso via IV Novembre, Stradone Farnese ed un tratto di Corso Vittorio Emanuele. Alcuni dei presenti hanno anche alcuni fumogeni.

Nelle 24 ore successive, la Polizia, grazie ai numerosi filmati realizzati dal personale della Polizia Scientifica, è riuscita ad identificare il gruppo di manifestanti. Dopo una perquisizione domiciliare, gli agenti hanno recuperato “materiale fumogeno, alcuni petardi, due strumenti da taglio e due bandiere riconducibili a ideologie nazifasciste”.

Il giovane a cui è stato trovato il materiale, un italiano di circa vent’anni con precedenti di polizia e residente in città, è stato così denunciato per il reato di “accensione ed esplosioni pericolose in luogo pubblico”. Il giovane e altri 15 manifestanti dovranno rispondere in concorso di “violazione delle prescrizioni imposte allo svolgimento delle manifestazioni in luogo pubblico” e “inosservanza di provvedimenti dell’Autorità”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank