Due nuovi magistrati per il tribunale, ma resta la carenza d’organico

Don Segalini

Due nuovi magistrati per la Procura di Piacenza. L’insediamento ufficiale è avvenuto ieri, 5 aprile. Il 32enne Aldo Tiberti, di Milano, si occuperà del settore fallimentare e di esecuzioni immobiliari. La 33enne Daniela Di Girolamo, di Pescara, sarà sostituto procuratore. Altri due nuovi innesti sono attesti per novembre.

blank

Due importanti acquisizioni, quelle di ieri, ma la situazione dell’organico resta allarmante. Lo ha spiegato Stefano Brusati, presidente del tribunale di Piacenza.

Per raggiungere la massima efficienza servirebbero figure ad oggi mancanti come funzionari, cancellieri, dirigenti e quant’altro. La carenza d’organico tocca il 26%. Un problema che dura ormai da anni.

Nel 2016, l’allore sindaco Paolo Dosi inviò al Ministro della Giustizia Andrea Orlando e all’Ufficio di Presidenza del Consiglio Superiore della Magistratura, una nota in merito alle gravi difficoltà della cittadella giudiziaria di via del Consiglio. Proprio a causa delle scoperture nell’organico: carenze di personale che raggiungono “il 42% tra i magistrati e il 39% tra lo staff amministrativo”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank