Emilia Romagna vicina alla zona rossa, Bonaccini: “Con questi numeri abbiamo il dovere di agire subito”

Tutta l’Emilia Romagna potrebbe presto tornare in zona rossa. Lo ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

blank

“Da venerdì tutta l’Emilia potrebbe essere classificata come zona rossa, ma le restrizioni in quel caso scatterebbero da lunedì. Noi non potevamo permetterci di aspettare, rischiamo di essere travolti. Dobbiamo agire adesso per un pericolo che ha rialzato la testa”.

“In assenza di nuove misure restrittive la curva epidemica continuerebbe a crescere, le limitazioni da zona arancione classica non bastano più per come il virus è mutato, contagiando soprattutto i più giovani. Tutta la Regione potrebbe finire in zona rossa da lunedì; con i numeri che conosciamo, abbiamo il dovere di agire adesso per non farlo dopo”.

“Sono giorni difficili, ci sono tanti momenti in cui l’incubo sembra tornare e non finire mai, vogliamo colpirlo adesso, ci fa soffrire chiedere agli studenti di rinunciare alle lezioni in presenza, chiedere sacrifici alle realtà economiche, ma sentiamo tutta la responsabilità di dover intervenire; è un dovere morale mettere al primo posto la salute delle persone, non vanificare il lavoro di medici e infermieri. Dobbiamo resistere adesso, rispettiamo le regole, il pericolo è alto ma confido che queste restrizioni piegheranno la curva. L’aumento dei vaccini ci permetterà di far riaprire e chiudere mai più in futuro”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank