Fermato per rapina aggredisce i carabinieri, arrestato 21enne

Controlli a tappeto

Fermato per rapina, si trova a dover rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Questi i reati contestati a un 21enne nato in Mali e residente a Castell’Arquato. Il giovane è stato arrestato ieri sera dalla sezione Radiomobile della Compagnia di Piacenza.

A chiamare i carabinieri un cittadino rumeno, residente a Piacenza. Quest’ultimo ha raccontato che si trovava ai giardini Margherita quando un soggetto lo aveva rapinato. Mentre era al telefono, uno sconosciuto gli aveva strappato il cellulare dalle mani. Dopo aver reagito, lo sconosciuto lo aveva preso a pugni e calci .

La pattuglia dei carabinieri giunta immediatamente sul posto ha fermato il responsabile, che apparentemente era tranquillamente seduto su una panchina.

Il 21enne però, all’improvviso ha reagito opponendo ai militari una accesa resistenza. E’ stato necessario l’intervento di una seconda pattuglia per riportarlo alla calma e per trasportarlo in caserma. Dopo le formalità di rito, i carabinieri lo hanno trattenuto in camera di sicurezza.

Per il giovane, infatti, è scattato l’arresto. Fermato per rapina si trova ora a dover rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nella mattina odierna al Tribunale di Piacenza.