Fiorenzuola, in aprile attività di promozione del territorio e delle sue tipicità enogastronomiche

Fiorenzuola, in aprile attività di promozione del territorio e delle sue tipicità enogastronomiche
Piacenza 24 WhatsApp

L’amministrazione comunale di Fiorenzuola d’Arda riprende con il mese di aprile 2022 le attività di promozione del nostro splendido territorio e delle sue tipicità enogastronomiche.
Anche se non é stato ancora possibile nel mese di marzo ripartire con il Festival dell’anolino, evento di piazza inaugurato nel 2017 e consolidato nei due anni successivi, diventando un’importante realtà per tutta la vallata, si é deciso di ripartire dalla promozione della nostra De.C.O. più prestigiosa.

L’Anolino De.C.O. della Val d’Arda sarà, infatti, per tutto il mese di aprile protagonista dei menù di ben 13 tra ristoranti, agriturismi, osterie e botteghe gastronomiche con cucina, in un percorso ideale che, scendendo dal borgo di Castell’Arquato, passando per Vigolo Marchese, arriverà fino a San Pietro in Cerro. Nel mezzo ovviamente la città sull’Arda con le sue frazioni, protagonista con ben 9 attività che si cimenteranno nella loro interpretazione della pasta ripiena in brodo Regina della tavola piacentina.

“Abbiamo lasciato spazio alla fantasia dei ristoratori che potranno proporre la ricetta tradizionale della Val d’Arda, quella Piacentina con ripieno di stracotto oppure una versione riveduta e corretta in base ai tratti distintivi della loro Cucina – spiega l’assessore al commercio e sviluppo economico Marcello Minari – La cucina é ricerca e sperimentazione, ma l’eccellenza si ottiene sempre e comunque partendo dalle tradizioni. Il nostro territorio in questo senso esprime il meglio e dopo il lavoro portato avanti nel primo mandato non possiamo che proseguire nel Solco tracciato”.

Gli appassionati di enogastronomia potranno scegliere tra i menù, anche da asporto, in varie fasce di prezzo. Alcuni ristoranti proporranno i menù tutti i giorni, altri solo in alcuni giorni a settimana perciò prestate attenzione alla locandina ed ai nostri canali social per essere sempre aggiornati.

Tra gli appassionati dell’anolino ovviamente anche il sindaco Romeo Gandolfi: ”Ringrazio i ristoratori che hanno aderito all’iniziativa mettendosi in gioco e dimostrando che se si fa squadra il nostro territorio non é secondo a nessuno. Grazie al contributo di uno sponsor quest’anno potremo omaggiare tutti i clienti, che gusteranno i menu a tema, di un ricettario della tradizione, curato dall’agenzia Delinea, che, oltre alle tre De.C.O. ufficiali di Fiorenzuola (anolini, sprelle e chisolini), contiene altre preziose ricette che fanno parte della storia culinaria del nostro territorio“.

L’amministrazione ci tiene a ringraziare anche il Dott. Franco Sprega, insieme all’ufficio commercio, per la grande passione che mette in questo progetto dall’inizio, oltre allo chef Claudio Cesena da sempre in prima linea nella diffusione della cultura gastronomica locale e delle sue eccellenze.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank