Foti (FdI) a Conte: “Operazione che ripugna, opposizione senza sconti al governo delle poltrone”

“Si profila una operazione politica che ripugna, Fratelli d’Italia condurrà una opposizione senza sconti; tanto nelle aule parlamentari così come nelle piazze”. E’ il duro attacco di Tommaso Foti, leader piacentino di Fratelli d’Italia. Foti ha rappresentato – insieme al capogruppo al Senato Luca Ciriani – il movimento politico di Giorgia Meloni alle consultazioni indette da Giuseppe Conte.

Il giudizio di Foti sull’accordo tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle è tranchant; “Ho spiegato a Conte con la fermezza che la vicenda richiede che questa operazione sotto il profilo politico è vergognosa; e allo stesso tempo che sia perfettamente lecito da parte dell’opposizione di destra di Fratelli d’Italia sollecitare l’opinione pubblica a partecipare alla manifestazione, senza bandiere di partito. Manifestazione che terremo in concomitanza della richiesta del voto di fiducia”.

Il deputato del movimento politico di Giorgia Meloni annuncia quindi battaglia; “Sulla iniziativa di piazza da noi già promossa in occasione delle consultazioni al Quirinale abbiamo letto dichiarazioni sconcertanti, quasi fosse un attacco alla democrazia o alle istituzioni: non è nulla di questo; è soltanto una forma di legittima protesta che rivolgiamo a tutti gli elettori del centrodestra senza bandiere di partito; ma anche ai delusi sia del Partito democratico sia del Movimento 5 stelle, i quali – se in buona fede – non possono altro che sentirsi gabbati dai lori rappresentanti politici. Rappresentanti che in questo momento si mettono assieme dopo essersene dette di tutti i colori per due anni e più”.