Gare di Champions League sospese: si deciderà se rinviare l’Europeo 2020

Dopo la giornata di giovedì 12 marzo 2020, anche l’Europa League così come la Champions, ha sospeso e rinviato tutte le partite di coppa fino a data da destinarsi, a causa della crescente minaccia provocata dal Covid-19. Come abbiamo appreso durante le ultime concitate giornate, nuovi casi di contagio interessano anche l’ambiente dello sport e in particolare del calcio professionistico. In Italia ci sono già alcuni casi verificati, di calciatori risultati positivi al Coronavirus Covid-19. 

blank

L’Atalanta di Gasperini centra la qualificazione ai quarti di finale

Bisogna ricordare come gli ottavi di finale di Champions ed Europa League, hanno visto diverse gare annullate e rinviate, con la sola eccezione per l’Italia dell’Atalanta di Gasperini che ha giocato a Valencia, centrando la storica qualificazione per la Dea ai quarti di finale di Champions League. Non sono state disputate invece le partite di ritorno di Napoli e Juventus, rispettivamente contro il Barcellona di Lionel Messi e il Lione di Rudy Garcia. Calcio giocato che è giustamente passato in secondo piano, nonostante l’eliminazione dei campioni d’Europa del Liverpool di Jurgen Klopp, che sono stati battuti dall’Atletico Madrid di Simeone, così come il Tottenham di José Mourinho è stato battuto, abbastanza a sorpresa dal RB Lipsia, che quindi assieme all’Atalanta è una delle outsider con il pass per i quarti di finale di Champions. Da capire come e quando il torneo proseguirà, visto che siamo di fronte a un’emergenza sanitaria senza precedenti per l’Europa e con i campionati di calcio sospesi a tutti i livelli e gradi. C’è però un dato importante, espresso dal calcio giocato che non può passare inosservato, ovvero la sistematica eliminazione delle due finaliste della passata edizione, aspetto che va poi sommato a quanto visto lo scorso anno, quando anche il Real Madrid venne sconfitto dall’Ajax; per quanto riguarda il discorso dei bookmaker e delle scommesse live al momento è tutto sospeso, ma rimane in attesa di nuovi provvedimenti UEFA visto che soprattutto le coppe europee potrebbero presto venire disputate, magari a porte chiuse prendendo tutte le misure e i provvedimenti del caso. E’ infatti fuor di dubbio che in ogni modo i campionati e le competizioni europee, verranno disputate, mentre al momento sembra a rischio proprio l’Europeo previsto per il prossimo giugno 2020.

Che cosa sta cambiando tra le gerarchie della Champions League

Non ci sono quindi più i punti fermi delle passate edizioni di Champions League, dato che già si era palesato anche durante la fase a gironi che in qualche modo ridimensiona l’impresa del Napoli, allora allenato da Carlo Ancelotti e uscito imbattuto dal doppio scontro con i Reds di Momo Salah e compagni. Ne esce ridimensionato in qualche misura anche il calcio inglese, che lo scorso anno aveva fatto bottino pieno con le finali di Champions ed Europa League, disputate solo tra squadri inglesi. Il PSG che ha eliminato il Borussia Dortmund, è chiaramente una notizia che desta meno clamore, specialmente se bisogna commentare un’atmosfera surreale, dove di fatto non si capisce bene, dove come e quando la stagione calcistica potrà proseguire. In bilico soprattutto ci sono gli Europei 2020, che dovendosi disputare a partire dal prossimo mese di giugno, non sono ancora stati spostati o annullati, ma quasi sicuramente subiranno uno slittamento, per consentire il recupero delle gare dei massimi campionati europei così come per quanto concerne la Champions e l’Europa League. Tutto questo senza contare che il campionato di serie A è stato sospeso, subito dopo aver recuperato le gare valide per la 26esima giornata, tra cui la tanto polemizzata gara di Torino, tra Juventus e Inter, disputata infine a porte chiuse, con il successo meritato dei bianconeri.  

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank