Brian and partners, accordo con il golf club “My Golf Piacenza”

blank

Brian and partners ha recentemente stretto un accordo con il golf club “My Golf Piacenza”, grazie al quale potrà disporre di un driving range con pitch and putt a pochi passi dagli uffici di via Campo della Fiera, dove spostarsi con i clienti che desiderino unire l’utile al dilettevole, parlando di business mentre si gioca a golf.

blank

Radio Sound blank blank blank

Brian fa del golf un suo strumento di dialogo, come avviene per esempio negli Stati Uniti e nel Nord Europa. Partecipa a vari circuiti prestigiosi tra Milano, Torino e il Garda. Con questo accordo potrà disporre di nuove soluzioni a pochi passi dai suoi uffici piacentini.

Questa nuova collaborazione nasce in un periodo segnato dalla pandemia Covid, in una città così duramente colpita, come Piacenza. Il Presidente del golf club, Massimo Collazzo e il CEO di Brian and partners, Andrea Bricchi, hanno deciso di promuovere un gesto simbolico verso i medici e il personale sanitario pubblico dell’ospedale cittadino; offrono infatti l’accesso gratuito al Campo per tutto l’anno, oltre a una lezione di golf per chi avesse la curiosità di cimentarsi con legni e ferri. Questa iniziativa vuol servire da ringraziamento per chi si è speso al servizio della comunità in questi mesi così difficili; ed è pensata sulla falsariga della prassi aziendale, declinata in favore dei medici e degli operatori sanitari dell’ospedale.

“Volevo dare un segnale di ammirazione e vicinanza ai medici e a tutto il sistema sanitario che in questi mesi si è prodigato per far fronte all’emergenza. Parlando con Andrea abbiamo deciso in un attimo”. Così commenta Collazzo.

Per Brian and partners parla il CEO Andrea Bricchi: “Ho iniziato a giocare a golf nel 2005, perché mi serviva per lavoro. Oggi ho trovato un campo a pochi minuti dal mio ufficio, con la possibilità di allenarmi, anche in pausa pranzo, mangiare qualcosa e ospitare i clienti che desiderino giocare qualche buca parlando d’affari. Con Massimo ho trovato subito sintonia e grande disponibilità. Ha una flessibilità che risponde perfettamente alle nostre esigenze aziendali. Abbiamo pensato di promuovere un gesto di riconoscenza per chi si prende cura di noi. In questi mesi sono stato duramente colpito, non senza dubbi e perplessità gravi, su una parte del sistema sanitario. Ciò non toglie che la grande maggioranza dei medici e degli infermieri abbiano gettato il cuore oltre l’ostacolo. Ho raccolto l’invito di Massimo proprio pensando a loro”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank