Tramonto DiVino, i salumi piacentini DOP protagonisti a Cesenatico

Piacenza 24 WhatsApp

Torna Tramonto DiVino, il tour del gusto dell’Emilia-Romagna. Giunto alla diciassettesima edizione, il road show fa conoscere i grandi prodotti Dop e Igp abbinati ai vini regionali, grazie alla mediazione dei cuochi di CheftoChef e ai sommelier di Ais Emilia e Romagna.

Sette le tappe previste per l’edizione 2022 di Tramonto DiVino: Cervia, Cesenatico, Forlimpopoli, Modena, Ferrara, Fontanellato, Piacenza. Fil rouge delle serate i vini della guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare” fresca di stampa, prezioso ‘vademecum’ per fare conoscere (in doppia lingua) i vini regionali sempre più protagonisti nel panorama nazionale e internazionale

L’evento attraverserà la Romagna (Cervia, Cesenatico, Forlimpopoli) e l’Emilia (Modena, Ferrara, Fontanellato e Piacenza), con sette appuntamenti, da luglio a settembre

Dopo la prima tappa di  Tramonto DiVino 2022, che  ha preso avvio     venerdì 22 luglio   a Cervia sotto l’antica Torre San Michele, fra i Magazzini del Sale, la darsena e Borgo Marina, che per l’occasione si è trasforma in un’arena del gusto, è subito seguita venerdì 29 luglio la seconda tappa a Cesenatico nella  splendida piazza Spose dei Marinai, fra il mare e il porto canale Leonardesco.  Nella tappa più storica di Tramonto DiVino

ancora una volta protagonisti i salumi DOP piacentini.   Sul palcoscenico come sempre i vini e i prodotti Dop e Igp regionali proposti e raccontati  nel tradizionale format  con i  banchi d’assaggio .   

La serata è iniziata con    assaggi dei prodotti Dop e Igp regionali messi a disposizione dei consorzi partner con questi  prodotti protagonisti: Coppa Piacentina, Salame Piacentino, Pancetta Piacentina, Parmigiano Reggiano Dop a scaglie con gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop e Prosciutto di Modena;

 Squacquerone di Romagna DOP  Piadina Romagnola IGP e  Mortadella Bologna IGP

Momento clou della serata sicuramente  lo show cooking a quattro mani proposto   dello Chef Gianluca Gorini (Ristorante da Gorini San Piero in Bagno, una stella Michelin) coadiuvato da Carla Brigliadori della Scuola di cucina di Casa Artusi di Forlimpopoli

– Gnocchi di Patata di Bologna Dop e salsa di Cozza Romagnola in porchetta; dove la pancetta piacentina DOP sapientemente croccantata ha contribuito alla realizzazione di un piatto dai sapori e profumi indimenticabili.  

Ad accompagnare i piatti, i sommelier di Ais Romagna ed Emilia hanno  proposto degustazioni di:   

 Vini Romagna:

Bianchi Docg doc e Igt di Romagna fermi e frizzanti, spumanti metodo classico e charmat dolci e passiti (Albana; Trebbiano, Pagadebit, Famoso);

Rossi Doc e Igt Romagna (Sangiovese, Sangiovese Sottozone; Sangiovese Riserva; Uvaggi internazionali.

Vini Emilia: Bianchi Docg doc Igt , fermi, frizzanti, spumanti charmat, dolci e passiti (Pignoletto Colli Bolognesi; Malvasie Parma e Piacenza; Spergola Reggio Emilia; Ortrugo Piacenza;

Lambrusco: Varie tipologie (Sorbara, Castelvetro, Salamino, Reggiano);

Rossi Doc e Igt (Gutturnio Classico e Riserva, uvaggi internazionali Colli Bolognesi; Fortana).

Nel corso della serata il giornalista conduttore Daniele De Leo ha  raccontato le  caratteristiche e peculiarità dei prodotti certificati  dell’Emilia – Romagna, soffermandosi sulla distintività dei prodotti piacentini,  dove la nostra Regione con 18 prodotti DOP e 26 prodotti IGP primeggia non solo in campo nazionale, ma addirittura in campo  europeo.

“Con questa manifestazione torniamo a omaggiare e far conoscere  il nostro territorio di cui i salumi piacentini DOP sono la bandiera agroalimentare – afferma Roberto Belli, Direttore del Consorzio di tutela Salumi DOP Piacentini,  – un mix di natura, storia, cultura e tradizione che delineano  l’identità locale. Il forte legame con il territorio caratterizzano i nostri salumi DOP  e il Consorzio, utilizzando le leve della comunicazione, da anni provvede a trasmettere queste conoscenze. “ 

Venerdì 23 e Sabato 24 Settembre   Tramonto DiVino sarà in scena a Piacenza nella tradizionale manifestazione , organizzata proprio dal Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini, “ Piacenza è un Mare di Sapori”.

Radio Sound
blank blank