Il Pro Piacenza fallisce dopo 100 anni di storia

Il Pro Piacenza fallisce

Il Pro Piacenza fallisce dopo 100 anni di storia passata soprattutto tra i Dilettanti e negli ultimi anni in terza serie. Lo ha deciso il Collegio della sezione Civile del tribunale di Piacenza il 19 giugno.

La società rossonera ha accumulato un passivo di oltre 2 milioni di euro e nella passata stagione è stata esclusa, a campionato in corso, dalla Serie C. Una cifra importante dunque e ben superiore al passivo indicato dalla società con l’elenco dei creditori in sede di preconcordato (662mila euro).

Dal bilancio è emerso inoltre che in attivo ci sono esclusivamente 447mila euro di  immobilizzazioni immateriali e 815mila euro di crediti verso terzi.