Il Covid rallenta, in una settimana contagi in calo del 13,75%

Covid, caso di positività in una palestra. L'Ausl invita a sottoporsi al tampone i frequentatori
Piacenza 24 WhatsApp

Dopo 4 settimane di dati in crescita, negli ultimi sette giorni a Piacenza si registra un -13,75% di nuovi casi. È quanto emerge dal report settimanale pubblicato dall’Azienda Usl: il documento è consultabile qui
La rilevazione evidenzia 1129 nuovi casi, rispetto ai 1224 precedenti.

La diminuzione è in linea con il trend generale di calo, anche se la media nazionale si attesta su un -2,7% e la regionale su -6%. Più in linea con la situazione piacentina è il fronte lombardo: nella regione confinante alla nostra, si registra un – 18,7%.

Se si analizzano i nuovi positivi su 100mila abitanti, il tasso d’incidenza è di 398 casi a Piacenza, 487 casi in Emilia Romagna, 375 casi a livello nazionale e 354 casi in Lombardia.

La diminuzione dei contagi coincide anche con una contrazione dei tamponi effettuati, che sono stati 4857, mentre la settimana precedente se ne contavano 5489 tamponi. La percentuale di positivi scende da 23,8% a 23,2%.

Continuano i monitoraggi periodici nelle Cra. Lo screening di questa settimana ha permesso di far emergere 62 nuove diagnosi tra gli ospiti e 15 fra gli operatori. Gli anziani sono in grande maggioranza asintomatici o paucisintomatici. La situazione è costantemente monitorata dall’Azienda, in stretto raccordo con le direzioni sanitarie delle strutture e in collaborazione con le equipe mobile distrettuali (già Usca), che possono essere attivate in caso di necessità. “Nelle Cra – evidenzia Pasquale Salvatore Turano, direttore Geriatria territoriale Ausl Piacenza – c’è stata una forte attenzione alla vaccinazione. Al settembre tutta la platea dei vaccinabili con quarta dose aveva ricevuto il vaccino; alcuni anziani, che si sono positivizzati, hanno dovuto aspettare il decorrere dei 120 giorni previsti prima di potersi vaccinare”.

Il numero di persone in isolamento passa da 1356 a 1141.

Le segnalazioni di casi sospetti arrivate alle equipe mobile distrettuali (già Usca), sono state 106, a fronte delle 123 della settimana precedente.

Gli accessi settimanali in Pronto soccorso per pazienti con sintomatologia riconducibile al Covid passano 97 accessi (7% degli accessi totali) con 48 ricoveri (49,5%) della scorsa settimana, ai 78 accessi (6% degli accessi totali) con 36 ricoveri (46% degli accessi totali) di questa.

La media settimanale di ricoverati positivi è di 87, mentre la scorsa settimana era di 79. In Terapia intensiva c’è un paziente positivo. Nella settimana si sono registrati 7 decessi, di cui cinque di over80.

Continua la campagna di vaccinazione antiCovid. Nella settimana dal 5 all’11 dicembre sono state somministrate 477 dosi. La prenotazione può avvenire attraverso i consueti canali, consultabili sul sito www.ausl.pc.it/it/covid-piacenza.
Si ricorda che dal 1 dicembre sono cambiate due sedi di vaccinazioni:
– nel distretto di Ponente, la vaccinazione si svolge alla Casa della Salute e di Comunità della Valtidone, a Borgonovo, nell’ambulatorio di Igiene e Sanità pubblica, via Seminò 20 (II piano, blocco B)
– nel distretto di Levante, la vaccinazione si svolge all’ambulatorio di Igiene e Sanità pubblica, collocato a Fiorenzuola, in via Roma 12, di fronte all’ingresso dell’ospedale (ex dispensario)

È in corso anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale. Le categorie per le quali la somministrazione è offerta gratuitamente e consigliata sono consultabili qui:
https://www.ausl.pc.it/it/prestazioni-e-percorsi-di-cura/vaccinazioni/vaccinazione-antinfluenzale-2022.
Gli over60, i malati cronici e i loro familiari e le donne in gravidanza si possono rivolgere al proprio medico di famiglia.
Gli addetti ai servizi essenziali, i donatori di sangue e le altre categorie possono richiedere la vaccinazione gratuita all’Igiene e Sanità pubblica, con accesso libero, a Piacenza, piazzale Milano 2 – terzo piano blocco C, ambulatorio vaccinazioni adulti giovedì 15 dicembre dalle 12.30 alle 17.30 e mercoledì 21 dicembre dalle 12.30 alle 17.30.

Finora sono state somministrate a Piacenza 53.813 dosi, di cui oltre il 91% dai medici di famiglia. La fascia d’età più vaccinata è quella degli over65: 37.246 persone, ovvero il 51.4% di quel target specifico.

Aggiornamento Emergenza profughi provenienti dall’Ucraina
Attualmente a Piacenza sono 2.116 i profughi per i quali è stato emesso il codice STP (stranieri temporaneamente presenti). I tamponi eseguiti sono 1.709; 57 i positivi finora accertati.
Per la presa in carico dei profughi è possibile rivolgersi alla Medicina delle Migrazioni, ambulatorio di via Taverna 47, telefonando al numero 0523.302216.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank