Allerta per le manifestazioni contro il dpcm, la prefettura: “Vigilare su possibili infiltrazioni di soggetti estremisti”

“Vigilare su possibili infiltrazioni di soggetti estremisti”. E’ l’invito della prefettura alle autorità cittadine, in un periodo di manifestazioni da parte di operatori dei settori colpiti dal dpcm anti-Covid. Il prefetto Daniela Lupo si è rivolta alle istituzioni e alle forze dell’ordine nel corso del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il Prefetto, nell’ambito del Comitato odierno, ha infine, ha richiamato l’attenzione sulla necessità di vigilare sulle manifestazioni che rischiano di degenerare a causa di possibili infiltrazioni di soggetti estremisti, invitando al contempo i Sindaci a stemperare con la mediazione e l’ascolto le tensioni sociali, isolando quanti strumentalmente cavalcano il potenziale stato di incertezza.

Il comitato ha confermato il modello operativo sperimentato nelle scorse settimane che nei weekend del corrente mese ha portato al controllo di 1536 persone con un incremento del 14% rispetto al precedente mese di settembre.

Dal 3 giugno, inizio della Fase 3, sono state controllate 25.184 persone, 2313 attività commerciali, sono state sanzionate 155 persone e 6 titolari di esercizi commerciali. Denunciate 9 persone.

In ragione anche delle limitazioni orarie disposte con il DPCM del 24 ottobre, si sono ampliate le aree del capoluogo e le fasce orarie da monitorare nell’ambito dei servizi di controllo del territorio sia ordinari che straordinari; soprattutto nei fine settimana, anche in chiave anti assembramento.

Proseguono i controlli in azienda da parte del gruppo di lavoro, dell’ITL , dell’Arma dei Carabineri. Ad oggi le forze dell’ordine hanno effettuato complessivamente 68 controlli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley