Ubriachi alla guida e locali non in regola, controlli a tappeto dei carabinieri e otto denunce

Deviavano tir, AL volante drogato, Pestato a sangue dai ladri

Più di 230 persone controllate, numerosi i mezzi fermati, dieci esercizi attenzionati. E’ il servizio di monitoraggio che ha visto protagonisti nell’ultima settimana i carabinieri della Compagnia di Piacenza nell’ambito del programmato servizio coordinato “Periferie Sicure”. Servizio a cui ha collaborato anche personale specializzato del NAS di Parma e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Piacenza. Le pattuglie hanno denunciato 8 persone, segnalati quattro assuntori di sostanze stupefacenti, sequestrata droga. Ma anche elevate sanzioni amministrative, mentre due stranieri non avevano al seguito il permesso di soggiorno.

Quotidianamente, per tutta la settimana, sono scesi in strada circa 20 uomini della Compagnia di Piacenza. Insieme a loro un equipaggio della Sezione Radiomobile. L’attività , nella prima parte della settimana, era mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti ed alla prevenzione dei reati contro il patrimonio; mentre nella seconda parte della settimana, si sono svolti servizi nei luoghi di aggregazione giovanile, con controlli, anche di natura amministrativa, di alcuni esercizi commerciali, locali di intrattenimento e bar.

Oltre alle zone periferiche cittadine, i militari hanno setacciato anche le zone e frazioni immediatamente prossime che ricadono nei Comuni di San Giorgio, Rottofreno, Pontenure, Podenzano, Calendasco e Gragnano Trebbiense.

Trovato ubriaco al volante offende i militari

Nello specifico le forze dell’ordine hanno denunciato un 44enne di Pontenure per guida in stato di ebbrezza alcolica, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e vilipendio alle forze armate. Aveva un tasso alcolemico pari a 1,50 grammi per litro; al momento del controllo ha proferito frasi minacciose agli uomini che lo avevano fermato e offensive verso l’Istituzione Militare. Per lui anche il ritiro della patente di guida.

Due stranieri, un 37enne e un 31enne, sono stati risultati non in possesso del permesso di soggiorno al seguito.

Sostanze stupefacenti

Per quattro persone, tra i 33 ed i 46 anni, segnalazione quali assuntori di sostanze stupefacenti. Durante le perquisizioni i carabinieri li hanno trovati complessivamente in possesso di 3 grammi di eroina, circa 2 grammi di cocaina, circa 2 grammi di hashish e alcuni spinelli.

Due locali non in regola

Degli esercizi pubblici controllati, due non erano in regola. In Gragnano Trebbiense, per il titolare di un bar è scattata la denuncia per installazione di sistema di videosorveglianza senza autorizzazione. Non solo, segnalazione all’AUSL per la mancanza dell’attestato di formazione personale di alimentarista. Violazioni amministrative per la presenza di un lavoratore “ in nero”, per carenze igienico sanitarie e per mancata applicazione delle procedure di controllo “HACCP” per un totale di 4.800 euro.

Stessa sorte per il titolare di un pub a San Nicolò a Trebbia. Medesime le sanzioni elevate. Inoltre, nei due locali, complessivamente sono stati sequestrati più di 25 kg di prodotti alimentari scaduti e privi delle informazioni relative alla tracciabilità.