Movida e assembramenti, il sindaco: “Restrizioni? Ho l’ordinanza pronta, spero non diventi necessaria”

blank

Movida e assembramenti, il sindaco: “”Restrizioni? Ho l’ordinanza pronta, spero non diventi necessaria”.

Radio Sound blank blank blank

“Sta per arrivare il weekend che si allungherà fino alla festa della Repubblica Italiana, il prossimo 2 giugno. Molti sindaci di città capoluogo dell’Emilia-Romagna stanno pensando di emettere un’ordinanza per impedire il ripetersi degli eccessi che hanno colpito e preoccupato un po’ tutti. Io ce l’ho pronta, ma preferirei davvero che non fosse necessaria”. Così il sindaco Patrizia Barbieri.

“Moltissimi esercenti e ristoratori piacentini, seppure duramente colpiti dalla crisi, hanno fatto investimenti e sacrifici per essere in regola e consentire un legittimo divertimento nei loro locali, in assoluta sicurezza. Io ho grande rispetto per loro, e comprendo perfettamente il bisogno di tornare a relazionarsi. Penso soprattutto ai giovani, costretti in casa per mesi lontani da amici e affetti, ma il discorso vale per tutti: le persone hanno bisogno di socialità e avvertiamo tutti il desiderio di stare insieme”.

“Per rispetto ai commercianti e ai loro sacrifici, per rispetto ai giovani e a chi vuole tornare a vivere momenti spensierati, per rispetto a chi – in ospedale – ha vissuto l’inferno cercando di salvare più vite possibile e per rispetto alle nostre vittime. Chiedo a tutti di dimostrarsi capaci in questo weekend di uscire e frequentare i locali attenendosi alle norme di sicurezza”.

“Mi auguro che non ci siano eccessi e che tutto fili liscio; perché in caso contrario mi vedrò costretta ad emettere ordinanza per autorizzare la somministrazione di bevande solo seduti al tavolo evitando l’asporto, e circoscrivendo gli orari. In fondo serve solo un po’ più di attenzione alle distanze, alle mascherine e a non lasciare in giro spazzatura potenzialmente contaminata”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank